Donna diventa prima persona ad andare in galera per razzismo in Sud Africa

Mercoledì scorso, per la prima volta nella storia del Sud Africa, una donna è stata condannata a un massimo di tre anni di prigione per fare commenti razzisti. Nel 2016 febbraio a Johannesburg, Vicki Momberg (nella foto sopra) è stato catturato su nastro con riferimento agli agenti di polizia neri come "cafri", un termine dispregiativo per i sudafricani neri che è stato utilizzato durante l'apartheid. Correlati: Emma Gonzalez […]

Commenta e condividi!

Precedente Margot Robbie seduce, torture e Terreni In questo Slick ‘Terminal’ Trailer co-interpretato da Simon Pegg e Mike Myers Successivo ‘Wonder Woman 2’ lacci A ‘Narcos’ Star Per Unire Fusioni crescita al Sequel