‘Legally Blonde 3’ si piega e cattura con il team creativo del film originale

Metro-Goldwyn-Meyer Legally Blonde ha consolidato la carriera di Reese Witherspoon, e con buone ragioni. La spumeggiante commedia del 2001, sull'apparentemente agghiacciante Elle Woods che insegue l'uomo che l'ha scaricata alla facoltà di giurisprudenza solo per scoprire che è abbastanza brava come avvocato, è stata molto meglio di quanto sembrasse sulla carta, grazie in parte a un cast piuttosto grande, e è […]

Commenta e condividi!

Precedente 'Legally Blonde 3' si piega e cattura con il team creativo del film originale Successivo Sì, 'Will not Be My Neighbor?' Potrebbe farti piangere, e dovresti