Una lettera di amore a pizza, un alimento che è buon (e quasi mai cattivo)

Parliamo della pizza.  Poichè la leggenda va, la pizza, nella sua forma corrente più riconoscibile, è stata sognata su nel 1890 da un panettiere italiano nominato Raffaele Esposito. per onorare la regina di visita dell’Italia, Margherita di Savoia, lui al forno un flatbread con gli ingredienti che hanno rappresentato i colori della bandiera del paese; i pomodori per rosso, basilico va per verde e la mozzarella fresca per bianco.

Fonte: Una lettera di amore a pizza, un alimento che è buon (e quasi mai cattivo)

Commenta e condividi!

Precedente Jimmy Kimmel tira Ah-Mazing uno scherzo del fantasma! Guardilo ingannare questo tipo povero nel pensiero del suo appartamento è frequentato!! Successivo Graffi quello… Jax Taylor da Vanderpump ora governa i reclami che non ha dormito con Lindsay Lohan! Ma chi sta trovandosi??