Angelina Jolie su ‘stretto nazionalismo’: ‘Sono un patriota ma sono anche un internazionalista’

Angelina Jolie arriva agli EE British Academy Film Awards, Bafta Awards, alla Royal Albert Hall di Londra, Inghilterra, Gran Bretagna, il 18 febbraio 2018. - NO WIRE SERVICE - Foto: Hubert Boesl / Hubert Boesl /

Venerdì scorso, Angelina Jolie ha curato il programma BBC Radio 4 Today. Sapevamo che lo avrebbe fatto prima del tempo – Angelina è diventata più coinvolta dai media, e ancor più specificamente, è diventata più coinvolta nei media britannici. La BBC Radio 4 ha anche pubblicato alcune belle foto di Angelina al lavoro dietro le quinte:

Nell'ambito del primo concerto, Angelina ha concesso un'intervista, e ha finito per spargere alcune informazioni interessanti su dove è politicamente e personalmente:

Angelina Jolie ha accennato venerdì che potrebbe entrare in politica e persino cercare la Casa Bianca.

"Se me lo avessi chiesto 20 anni fa, avrei riso … dico sempre che andrò dove mi serve, non so se sono adatto per la politica … ma poi ho anche scherzato non so se ho uno scheletro rimasto nel mio armadio … Sono abbastanza aperto e là fuori. Posso prendere molto sul mento. Quello è buono. Onestamente, farò qualsiasi cosa io possa davvero fare il cambiamento ", ha detto all'host Justin Webb.

L'inviato speciale e umanitario nato in California dall'Agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite ha discusso un'ampia gamma di questioni, compresi i social media, la violenza sessuale e la crisi globale dei rifugiati, ma è anche entrato nella politica.

"In questo momento sono in grado di lavorare con un'agenzia delle Nazioni Unite per fare molto lavoro direttamente con le persone bisognose", ha detto. "Sono anche in grado di lavorare con i governi e sono anche in grado di lavorare con le forze armate, e così mi siedo in un posto molto interessante di essere in grado di fare molto senza un titolo e senza che si tratti di me stesso o delle mie politiche ", Ha continuato. Jolie ha aggiunto che "per ora" lei starebbe zitta.

Quel commento ha spinto Webb a insistere sul fatto che potesse essere nella lista per la prossima nomination presidenziale dei Democratici, ha timidamente risposto: "Grazie."

E quando gli è stato chiesto del sorgere del nazionalismo sotto il presidente Trump e della sua ricerca di un'agenda "America First", Jolie ha fatto una distinzione tra patriottismo e "stretto nazionalismo".

"Sono un patriota ma sono anche un internazionalista e amo e apprezzo altre persone e altri paesi", ha detto. "Essere un patriota deve essere molto orgoglioso del tuo paese e anche del tuo paese, ma non pensi che il tuo paese sia migliore di altri".

[Dalla pagina sei]

Capisco la distinzione che sta facendo sul patriottismo e sul nazionalismo / sciovinismo, anche se penso che avrebbe potuto spiegarlo meglio? Gli americani sono cresciuti credendo nell'eccezionalismo americano, che siamo i migliori perché siamo nati in America. Per molti americani, quelle credenze si attenuano con l'età e ci consideriamo americani patriottici, alcuni dei quali potrebbero essere eccezionali e altri no. Quello che Trump e il partito repubblicano hanno fatto è trasformare la conversazione sul patriottismo in una specie di biglietto da visita nazionalista, sciovinista, ristretto e ignorante bianco – L'eccezionalismo americano sugli steroidi, solo che è solo fumo e specchi. Ricordo che durante l'amministrazione Bush c'erano scritti alcuni pensieri su come Bush rappresentava il declino – e l'eventuale caduta – dell'impero americano. Ci penso sempre, come l'America è un impero caduto ora, e come persino il patriottismo post-Trump, americano e americano non sarà mai più lo stesso.

Per quanto riguarda ciò che dice Jolie, potrebbe essere più coinvolto nella politica – fallo, signorile.

L'inviato speciale dell'UNHCR Angelina Jolie visita l'Iraq

Foto per gentile concessione di Avalon Red.
L'inviato speciale dell'UNHCR Angelina Jolie visita l'Iraq
Angelina Jolie arriva agli EE British Academy Film Awards, Bafta Awards, alla Royal Albert Hall di Londra, Inghilterra, Gran Bretagna, il 18 febbraio 2018. - NO WIRE SERVICE - Foto: Hubert Boesl / Hubert Boesl /

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Kobe Bryant e sua moglie Vanessa stanno aspettando la loro quarta figlia Successivo L'adattamento di Aaron Sorkin "To Kill A Mockingbird" è ora il miglior gioco americano di massa nella storia di Broadway

Rispondi