‘Battlefield V’ è ancora ‘Battlefield’ per il meglio o peggio

Getty Image

Mentre le esplosioni ti circondano con il nemico che si avvicina al tuo punto di conquista finale, ti accorgerai di trattenere il fiato, forse sudare per le mani e concentrarti come se la tua vita fosse in prima linea. Ciò che Battlefield V fa meglio è che ti travolge. Ti immerge nell'esperienza dello sparatutto in prima persona in un modo che pochi giochi possono fare. Le esplosioni che accadono vicino a te si sentono molto vicine. Le pallottole che ti sferzano la testa ti terrorizzano. Quando la tua squadra viene distrutta, ti senti solo. Se l'obbiettivo di Battlefield V era quello di inchiodare l'atmosfera, allora è riuscita in maniera massiccia.

In un certo senso, quello potrebbe essere ciò che Dice ed EA sentono meglio per il franchise … per ora, comunque. Battlefield è in un posto strano. È fantastico in ciò che fa bene, e tutto ciò che i fan di Battlefield amano dei ritorni in franchising nella sua ultima puntata, Battlefield V. Le enormi battaglie, le ampie mappe, i veicoli, le classi di combattimento, ecc., Sono tornati e, cosa ancora più importante, funziona. Battlefield IV ha sofferto di alcuni orribili errori del giorno di lancio, come la caduta sul pavimento, il blocco dei muri e il respawn dei problemi legati al campeggio. Tutti i difetti riscontrati in Battlefield V erano minori e non ostacolavano il mio gioco. Questo potrebbe sembrare il fondamento delle basi, ma vale la pena menzionare la storia di Dice con il lancio di giochi giganteschi, e Battlefield è molto gigantesco.

Le mappe che hanno creato per l'iterazione di quest'anno sono impressionanti. Dimensioni, larghezza e volume sono attesi da una mappa di Battlefield , ma la varietà di ogni posizione rende ogni partita diversa. Ci sono terreni aperti nel mezzo di un deserto con terreno di montagna in cui nascondersi. Le paludi di un quartiere europeo abbandonato presentano un interessante mix di campi vuoti con combattimenti ravvicinati tra le case, e tutto si svolge nel mezzo di un ponte gigante. Ci sono le cime innevate dove l'avversario può sedersi dietro l'angolo e ti senti quasi soffocato da quanto è vicino tutto, ma se riesci a sopravvivere nei passaggi stretti, arrivi in ​​un campo aperto con una posizione perfetta da impostare come cecchino .

Forse quello che mi è piaciuto di più di Battlefield V è che non mi sono mai sentito come se una classe fosse più potente dell'altra, non importa quale sia la mia mappa. Vuoi giocare a un cecchino? Basta trovare la giusta posizione e impostare. Se ciò non funziona, passa semplicemente a un medico e aiuta gli altri, o forse ti piace entrare nel vivo e vuoi giocare alla fanteria. Se è così, vai dritto al centro e inizia a sparare. Ci sono tanti modi diversi per giocare a Battlefield e il design della mappa fa miracoli con questo.

Lo stesso design della mappa rende il drop in, drop out del gioco di squadra molto facile. Il modo migliore per giocare a Battlefield V è con gli amici in una squadra insieme. Ti accoppia, puoi comunicare e ti permetterà di attaccare meglio il gameplay basato sulla squadra. Puoi sicuramente giocare a Battlefield come un lupo solitario e divertirti a farlo, ma ogni morte conta contro il punteggio complessivo della tua squadra. Going Rogue potrebbe essere utile per le statistiche, ma se ti importa di vincere i giochi, allora devi giocare con la squadra, il che rende il sistema della squadra così importante.

Dice lo riconosce e ha un formato che funziona. Sei sempre con una squadra, e puoi scegliere di seguirli in giro e lavorare insieme o andare fuori e fare le tue cose. Mi sono divertita molto quando stavo giocando nella mia squadra invece di provare a fare le mie cose – ho anche iniziato a formare un legame silenzioso con questi giocatori casuali che non avevo mai incontrato prima. Mi sentirò male quando li lascerò morire e cercherò di assicurarmi di avere le spalle quando le imboscate arriverebbero da noi.

Tutto ciò rientra in quell'incredibile atmosfera che il gioco sta cercando di creare. Fin dal primo lancio del gioco, è stato chiarito che l'intenzione è quella di evocare emozioni e sentimenti nei giocatori. La campagna per giocatore singolo attacca il formato di Battlefield World War 1 raccontando al giocatore le singole storie invece di una gigantesca narrazione. Funziona bene perché una cosa che i giochi di Battlefield e molti moderni tiratori militari fanno fatica a raccontare è una narrativa avvincente. Questi sono raccontati più nel formato di singoli momenti umani, che danno agli sviluppatori la possibilità di esplorare temi e idee anziché raccontare una storia. Niente di tutto questo è rivoluzionario, ma mi piace che lo abbiano riportato indietro.

Ciò definisce perfettamente anche il più grande problema di Battlefield . Molte delle meritate lodi che il gioco riceve sono cose che il gioco ha sempre fatto bene. Dovrebbe essere grandioso in battaglie enormi perché essenzialmente ha creato quelle stesse. I veicoli sono sempre stati una parte del franchise, così come le lezioni. Battlefield ha una nicchia in cui i giocatori che amano il gioco troveranno sempre ciò che stanno cercando. È accessibile ai nuovi arrivati, ma è un franchising che dipende dagli irriducibili che lo acquistano ogni anno. Non richiede la collaborazione di un Overwatch , e i giocatori si sentono molto meno un lupo solitario di quanto non facciano giocando a Call of Duty . È il punto centrale perfetto per molti fan, ed è probabilmente il miglior sparatutto in prima persona della console, ma nulla di ciò è rivoluzionario o diverso.

Se hai giocato a Battlefield World War 1 , o addirittura a Battlefield IV , allora sai esattamente cosa otterrai in Battlefield V. La formula esiste e funziona. Non è necessario far oscillare la barca e cambiare ciò che funziona, ma può far vacillare leggermente il gioco. Per evitare ciò, stanno cambiando le impostazioni locali del gioco. Dopo aver passato così tanti anni a cercare di diventare moderni, questi tiratori militari tornano al passato con World War 2 ancora una volta un'opzione praticabile. Il gameplay di base, tuttavia, sarà sempre lo stesso. Ancora una volta, questa non è una brutta cosa, rende solo difficile differenziare Battlefield V rispetto alle precedenti versioni del franchise a riguardo.

Battlefield V inchioda l'atmosfera che sta cercando di creare alla perfezione. È un gioco stupendo e i fan del franchise lo compreranno e lo adoreranno, come sempre. Non ci sono abbastanza cose nuove qui. Forse il franchise deve fare un passo indietro e capire un modo per cambiare la formula. Si sono cementati come pari a Call of Duty quando hanno iniziato a pubblicizzare le mappe dettagliate con un massimo di 64 giocatori in una singola partita … ma era quasi 10 anni fa. È tempo di qualcosa di diverso, di qualcosa di rivoluzionario. Il campo di battaglia sarà sempre buono, ma possono combattere solo l'età e la stoltezza per così tanto tempo.

Battlefield V è ora disponibile su PS4, Xbox One e PC.

Questa recensione è stata scritta utilizzando un codice di recensione di PlayStation 4 fornito dal publisher.

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Paul George ha un'altra sneaker di collaborazione PlayStation sulla strada con Nike Successivo Il trailer del teaser "The Lion King" ci regala un primo sguardo al New King Of Pride Rock

Rispondi