Brooklyn Decker: “La cura di sé è una specie di tori … sinceramente, sto fallendo nell’autosufficienza”

# Blogher18 Summit dei creatori

Pensavo che Brooklyn Decker fosse uno stupido idiota, ma è cresciuta con me così tanto negli ultimi anni. È felicemente sposata con Andy Roddick, hanno due figli insieme (Hank e Stevie), e ha quasi rinunciato alla sua carriera da modella per lavorare a tempo pieno come attrice, imprenditrice, sostenitrice di programmi per l'empowerment delle donne, ambasciatrice Special Olympics e vari privati imprese. Brooklyn ha partecipato al Girlboss Rally durante il fine settimana e ha preso parte a una tavola rotonda intitolata The Hustle Is Real. Ha finito per parlare dell'idea che, in questi tempi difficili, la "cura di sé" è una specie di tori. In realtà è piuttosto interessante:

Brooklyn Decker è sopra l'idea di auto-cura.

"Come imprenditore, in generale, direi … l'auto-cura è una specie di toro", ha detto Decker durante un panel intitolato "The Hustle is Real" al Girlboss Rally di domenica. "La ragione per cui lo dico è perché mi è stato detto più e più volte, 'OK, devi farlo per la tua compagnia … per i miei figli, mio ​​marito, le mie amicizie, e hai bisogno di lavorare completamente sulla cura di sé', e francamente, sto fallendo nell'autosufficienza e mi ha fatto solo sentire che stavo fallendo ad un'altra cosa. Ero tipo, fantastico, quindi non solo sto fallendo i miei affari, mio ​​marito, i miei figli, ma sto anche fallendo me stesso. "

La starlet "Grace and Frankie", che condivide due figli con Andy Roddick, marito del tennis star, ha recentemente co-fondato Finery, una piattaforma di guardaroba digitale che organizza il tuo guardaroba e utilizza l'analisi per abbinare gli abiti con gli abiti che già possiedi. Decker, 31 anni, ha sottolineato che la costruzione di un'impresa è un duro lavoro, ma vale la pena lottare.

"Questo non vuol dire che non dovresti prenderti cura di te, naturalmente, dovresti," disse. "Ma penso anche che ci sia molto valore nella gratificazione posticipata e che ci sia molto valore nell'appoggiare il disagio all'imprenditorialità e al cambiamento in generale – cambiamento professionale, cambiamento personale, qualunque esso sia – è OK sentirsi a disagio. Va bene essere insonni. Va bene non avere equilibrio ed è OK essere stressati perché è temporaneo e c'è una luce alla fine del tunnel ".

Decker ha poi preso un momento per ricordare alle donne che, mentre possono sentire la pressione per fare tutto, è OK dare priorità al lavoro su tutto il resto, a volte.

"Le donne in particolare … Penso che sia bello … vogliamo essere completi, sai, umani interi, ma penso che dobbiamo concederci una pausa e iniziamo dicendo 'f-k self-care'. Possiamo lavorarci più tardi. Ci è permesso di essere a disagio nel nostro stato attuale … Questo fa parte della crescita e del cambiamento ".

[Dalla pagina sei]

Gwyneth Paltrow è scossa! Confronta ciò che Gwyneth vende a quello che Brooklyn vende – l'intero accordo di Gwyneth dice alle donne ricche che se spendono migliaia di dollari per i suoi prodotti, possono essere "più completi" o "sentirsi meglio", perché lo hanno guadagnato nel nome di "cura di sé". Il messaggio di Brooklyn è "va bene non dare la priorità a te stesso tutto il tempo, hai un sacco di cose sul piatto". Non sta dicendo che le donne non dovrebbero prendersi cura di se stesse, ovviamente. Sta dicendo che va bene NON ESSERE GIUSTO tutto il tempo, e che a volte l'agitazione e lo stress sono cose buone per SENTIRE. Come, è la costruzione del personaggio. Non ha torto.

Evento Giornata per la parità delle donne di Keds

Foto per gentile concessione di WENN.
Evento Giornata per la parità delle donne di Keds
# Blogher18 Summit dei creatori

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Sarah Michelle Gellar era una "grassa vergogna" che si vantava troppo del Ringraziamento? Successivo Tutto a portata di mano e in uscita da Netflix a dicembre, tra cui "Bird Box", "Roma" e "Infinity War"

Rispondi