Diana Ross dice che è stata “violata” dai lavoratori della TSA in un aeroporto di New Orleans

Sono sicuro che negli anni '70, quando la leggendaria cantante della Motown Diana Ross aveva chiesto di " toccarmi al mattino .." non era esattamente quello che aveva in mente. Perché dopo aver incontrato un agente TSA presumibilmente molto affannoso all'aeroporto Louis Armstrong di New Orleans, sta facendo sapere a tutti che Miss Ross non è qui per nessuna toccante inappropriata mattutina.

Secondo Page Six, è successo tutto ieri mattina presto, quando Diana stava lasciando New Orleans dopo essersi esibita al Jazz and Heritage Festival di sabato. Come la maggior parte delle persone che lasciano New Orleans, si sentiva abbastanza bene fino a quando non era il momento per lei di essere accarezzato per un controllo di sicurezza. Fu allora che Diana ammise che l'agente della TSA le faceva provare stranezze e violenze. E dal momento che voleva che tutti i suoi seguaci si sentissero così scettici come lei, ha documentato i suoi sentimenti sul diario del mondo:

Oh, ma non si è fermato qui. La signorina Ross proseguì:

Ha seguito l'ultimo tweet con un video della sua esibizione a New Orleans, sostenendo che si sentiva molto meglio di prima. Tuttavia, People riporta che la TSA afferma che l'agente che ha eseguito il controllo di sicurezza non ha fatto nulla contro il protocollo. E hanno immediatamente rilasciato una dichiarazione che, se si legge attentamente tra le righe, sembra molto simile a " No! Abbiamo ricevuto le ricevute. "

"TSA si impegna a garantire che tutti i viaggiatori siano trattati con rispetto e cortesia. La TSA è consapevole delle preoccupazioni presentate da Diana Ross sulla sua esperienza di screening all'aeroporto Louis Armstrong di New Orleans questa mattina ", si legge nella nota.

"La revisione iniziale di CCTV indica che gli agenti coinvolti nello screening della signora Ross hanno seguito correttamente tutti i protocolli, tuttavia, la leadership della TSA continuerà a indagare ulteriormente sulla questione. Incoraggiamo la signora Ross a contattare TSA in modo che possiamo lavorare con lei direttamente per rispondere alle sue preoccupazioni. "

Tutto ciò mi fa pensare al momento in cui Diana Ross ha trattato la cagna di Lil 'Kim come una speed bag venti anni fa agli MTV VMA. In un'altra nota, THEE Miss Ross vola pubblicità!?!

Pic: Wenn.com

Commenta su Facebook
Precedente 'Gossip with Celebitchy' Podcast # 16: Storie di fantasmi con Ecate, in attesa di Baby Sussex Successivo Podcast di 'Gossip with Celebitchy' n. 16: qualcuno ha capito bene l'oggetto cieco; le nostre storie di fantasmi

Rispondi