Dopo aver condiviso la sua vendetta razzista Fantasy With The World, Liam Neeson dice che non è razzista

Il Black History Month ha avuto un ottimo inizio ieri, quando tutti abbiamo ascoltato il racconto razzista di un tempo in cui Liam Neeson ha reagito una volta allo stupro di un amico intimo camminando per le strade sperando che qualche uomo di colore a casaccio lo avrebbe incasinato così da poter uccidere quell'uomo di colore a caso come un atto di vendetta contro lo stupratore del suo amico (che lei ha detto essere nero). I tasti W, T e F su migliaia di tastiere sono probabilmente rotte oggi perché è quello che tutti hanno martellato in risposta alla storia di Liam. Liam era in Good Morning America oggi per promuovere il suo ultimo film di vendetta " Cold Pursuit" , e dice che non è razzista e che i pensieri di vendetta razzista che gli scorrevano nel cervello erano guariti attraverso il power walking!

Robin Roberts di GMA ha portato alla luce la storia di Liam, e ha risposto raccontando la storia di nuovo. Ha detto di averlo fatto solo perché la "giornalista donna" gli ha chiesto come ha sfruttato la sensazione di vendetta per il film. Liam ha detto che è accaduto circa 40 anni fa quando aveva circa 20 anni e quando ha scoperto che il suo amico è stato stuprato, un desiderio primitivo di vendicarsi lo ha riempito. Dopo averle chiesto quale razza fosse il suo stupratore, trascorse quattro o cinque notti nei quartieri neri dell'Irlanda sperando che un uomo di colore potesse scopare con lui, così avrebbe avuto un motivo per uccidere quell'uomo a caso per rappresaglia per quello che fece un altro uomo.

"Non avevo mai provato quella sensazione prima, che era una spinta primaria a scatenare. Le ho chiesto: "Conoscevi la persona? Era un uomo? La sua razza? Ha detto che era un uomo di colore. Ho detto okay. Era questo odio primordiale. Ci sono state alcune notti in cui sono uscito deliberatamente in aree nere della città in cerca di essere sistemato in modo da scatenare la violenza fisica. L'ho fatto, direi, forse quattro o cinque volte finché non mi sono accorto. E mi ha davvero sconvolto, questa spinta primaria che ho avuto. Mi ha scioccato e mi ha fatto male. Ho cercato aiuto. Sono andato da un prete, ero cattolico, ho parlato con due ottimi amici e, che ci crediate o no, il potere del camminare. Due ore al giorno per liberarti di questo. Non sono razzista. Questo era quarant'anni fa. "

Liam ha detto che non è un razzista ora, e allora non era razzista. Robin ha detto che molte persone hanno avuto un problema con lui chiedendo alla sua amica la razza del suo aggressore, ma ha detto che le ha anche chiesto dell'altezza dell'uomo, ecc … Se lo stupratore del suo amico era lituano, avrebbe voluto sconfiggere un lituano e se lo stupratore del suo amico fosse un irlandese bianco, avrebbe picchiato se stesso, immagino …

"Se avesse detto un irlandese o uno scozzese o uno scrittore o un lituano, so che avrebbe avuto lo stesso effetto. Stavo cercando di mostrare onore e difendere il mio caro amico in questa terribile moda medievale. E sono un ragazzo abbastanza intelligente, ecco perché mi ha scioccato quando sono venuto sulla terra dopo aver avuto questi terribili sentimenti. Fortunatamente non c'è stata violenza, mai, grazie a Dio. "

Robin ha chiesto a Liam se ne avesse avuto la possibilità, avrebbe effettivamente ucciso un innocente uomo di colore a caso in un crimine di odio, e sembrava che avrebbe fatto. Ha detto che spera che condividendo quel pasticcio sconvolgente aprirà ulteriori discussioni sul bigottismo.

Ok … ma tutto questo per un film che probabilmente verrà battuto da Lego al botteghino?

Stavo per dire che quello che ho imparato da questo è che la cura per i pensieri razzisti è il potere camminare !!! Ma poi ho capito che tutto il KKK fa marciare in quelle stupide cappe bianche. Non devono mettere abbastanza potenza (non potere bianco) nella loro camminata.

Pic: ABC

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Le valutazioni per il Super Bowl erano super basse Successivo Il film Mob di Martin Scorsese 'The Irishman' dovrebbe uscire su Netflix quest'anno

Rispondi