‘E’ il regista Andy Muschietti dirigerà una nuova versione di ‘The Time Machine’

Warner Bros

Sai chi è occupato? Andy Muschietti. Chi, potresti chiedere? Il ragazzo che ha diretto lo scorso anno It , il film di Stephen King, è anche il film horror di maggior successo di tutti i tempi. (Anche se un certo nuovo film potrebbe usurpare quel titolo .) Muschietti non è ancora un nome familiare, ma solo in questa settimana è stato associato a due grandi film: una versione hollywoodiana del franchise manga Attack on Titan , e ora una nuova versione di The Time Machine . E ha ancora bisogno di finirlo : capitolo due.

Ma torniamo a The Time Machine : come da Deadline , Muschietti e la sua sorella produttrice Barbara Muschietti hanno scritto il trattamento per quello che sarà il terzo adattamento del grande romanzo di fantascienza di HG Wells. Non meno di quanto Leonardo DiCaprio produrrà, anche se non ci sono parole se lo starà anche lui. (Forse no.) La fonte segue un inventore vittoriano che costruisce una macchina del tempo, che usa per andare avanti e testimoniare in prima persona il triste destino dell'umanità.

Come molti Wells ( La guerra dei mondi, L'uomo invisibile, L'isola del dottor Moreau , ecc.), Il libro è il primo foraggio per i grandi film. È già stato memorabilmente girato da George Pal nel 1960, con Rod Taylor, e non nel complesso memorabile nel 2002, con Guy Pearce, in una versione in realtà diretta dal pronipote di HG Wells, Simon Wells.

(C'è anche il delizioso Time After Time del 1979, la cui preminosa premessa è che HG Wells, interpretato in modo affascinante da Malcolm McDowell, ha costruito una macchina in tempo reale, ed è stato dirottato dal suo amico, che era il vero Jack lo Squartatore, interpretato da David Warner, che lo porta nel 1979 a San Francisco, forse ricorderete la versione televisiva di breve durata dello scorso anno, ed è anche il film in cui McDowell si è innamorato della sua futura moglie Mary Steenburgen, prima di finire con Ted Danson. )

Naturalmente, il romanzo di Wells non prevedeva l'ascesa di Hitler, che non è menzionato né nell'adattamento. Né ha previsto l'ascesa di un certo presidente che potrebbe aver cambiato il pianeta per sempre, ma scommetteremo che i Muschiettis scivolino in almeno un riferimento se non di più.

Non è chiaro quando Muschietti troverà il tempo per fare sia Attack on Titan che The Time Machine , o che farà prima, o se finirà per abbandonare uno o entrambi. Presumibilmente, lo sapremo prima di quanto possa sembrare spiacevolmente fedele . Il secondo capitolo uscirà nelle sale il prossimo settembre.

(Tramite scadenza )

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Ti chiedi quali sono le migliori offerte di tecnologia del Black Friday? Shh. . . Abbiamo un'anteprima Successivo Penso che Raheem Mostert abbia rotto il suo braccio

Rispondi