I baristi scelgono le bottiglie sottovalutate di alcol che dovresti provare nel 2019

Unsplash / Uproxx

Se passi attraverso i corridoi del tuo negozio di liquori locale , è probabile che tu sia inondato di scelte. Nella sola sezione della tequila , incontrerai bottiglie nuove e vecchie, altre più su misura e altre più tradizionali. Basta fare in modo che qualcuno afferri il marchio più famoso a portata di mano e corri verso la cassa, piuttosto che rischiare di rimanere bloccato in un loop temporale, vagando per un supermercato per l'eternità.

Il fatto è che ci sono gemme da trovare se sei disposto ad essere avventuroso. E un sacco di grandi marchi vengono acquistati solo per il riconoscimento del nome, il che sembra stupido. Inoltre, perché vorresti limitarti ad alcuni marchi quando c'è un mondo intero di liquori là fuori per essere goduto pulito e nei tuoi cocktail preferiti ? Ecco perché abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri baristi preferiti di dirci le loro bottiglie sottovalutate preferite di alcolici.

Ecco le loro scelte per le bottiglie meno conosciute (o meno apprezzate) che dovresti provare nel nuovo anno.

Jose Cuervo Reserva de la Familia

Foto Instagram

Juan Arboleda, capo barista di Da Capo a New York City

"Probabilmente direi Jose Cuervo. Ha un tale stigma da persone che lo bevono all'università e non gradiscono il sapore forte della tequila. Ho capito. Ma sono usciti con questa bottiglia ridicolmente buona chiamata Reserva de la Familia. È davvero delizioso – una delle migliori bottiglie che puoi ottenere. "

Roku Gin

Foto Instagram

Nahm Kim, mixologist alla Sunda di Nashville

"Penso che il gin giapponese sarà una delle prossime grandi cose. Non vedo l'ora di incorporare Roku di Suntory nel menu di Sunda. Non posso aspettare per cinque anni da quando tutti i bevitori di Tito e soda al mio bar stanno chiedendo invece il gin giapponese. "

Brandy Sacred Bond

Foto Instagram

Sarà Benedetto, direttore dei bar di In Good Company Hospitality a New York City

"Brandy del Sacro Cuore. E 'completamente delizioso e un cavallo di battaglia in un cocktail – abbastanza audace da funzionare bene praticamente con qualsiasi combinazione di sapori. È anche davvero poco costoso. "

George Dickel No. 12

Foto Instagram

Benjamin Rouse, capo del bar di Henley a Nashville

"Questo deve essere George Dickel n. 12, o come mi riferisco ad esso," The Other Tennessee Whiskey ". Per meno di $ 40 si può godere una miscela di whisky di almeno 7 anni. Non dirlo al loro vicino in fondo alla strada, ma cerco di raggiungere la bottiglia quadrata ogni giorno. "

Don Julio Blanco

Foto Instagram

Gina Alfano, barista presso City Works a King of Prussia, in Pennsylvania

"Qual è la bottiglia di alcol più sottovalutata? Don Julio Blanco, perché viene spesso trascurato rispetto ad altri marchi, ma ciò che lo rende superiore è la sua fluidità sia nelle bevande miste che da solo ".

Liquore digestivo tedesco Jagermeister

Foto Instagram

Evan Danielson, direttore delle bevande alla City Winery di Nashville

"So che sembra pazzesco, ma vado con Jägermeister perché ha un sacco di odio nel mondo della mixologia. Ho assaggiato ciecamente amici del barista e ogni volta che sono svaniti quando svelo la bottiglia … per il tempo più lungo, la loro unica esposizione al materiale era in Jager Bombs e in colpi di ghiaccio. Ora, non ho intenzione di tirarlo indietro tutto il tempo, ma Jager è un prodotto solido con pedigree e ha spianato la strada per noi per scoprire Amari e aperitivi liquori poco conosciuti. "

Chopin Vodka

Foto Instagram

Dawn Kurtz, barista al South Branch di Chicago

"Qual è la bottiglia di alcol più sottovalutata? Chopin Vodka. È quattro volte distillata, liscia, priva di glutine (a patto di avere l'etichetta nera) e dai prezzi moderati, in linea con alcune delle più popolari vodka sul mercato. "

Smooth Ambler Contradiction

Foto Instagram

Lacy Hawkins, ambasciatrice del marchio nazionale per Monkey 47 Gin

"Smooth Ambler Contradiction Bourbon, senza dubbio! Questa è una miscela di whisky di frumento e segale del West Virginia, che emana una nota dolce-dolce, combinata con la piccantezza che gli americani amano. Entrando al 50% di ABV diventa una spina dorsale forte quando si fanno Old Fashioned's o Manhattan e il prezzo per una bottiglia, questo bene sembra un vero affare. "

Borbone antico

Foto Instagram

Bryson Downham, direttore delle bevande al Toups 'Meatery di New Orleans

"Ho intenzione di andare con Ancient Bourbon. È il whisky della casa dei distillatori di Buffalo Trace e lo è stato da allora prima che cambiassero il loro nome da Ancient Age a Buffalo Trace. È morbido e dorato con un pizzico di spezie, e quindi incredibilmente conveniente. "

Jim Beam White Label

Foto Instagram

Felipe Ojeda, direttore delle bevande alla Taurus Beer & Whiskey House di Miami

"Jim Beam White Label è criminalmente sottovalutato. È il bourbon dimenticato ed è un peccato. Ha un sapore come il pane alle noci di banana e ha un sacco di applicazioni dal cocktail al semplice sorseggiare. "

Scimmia mista scamosciata

Foto Instagram

Ashley Bretthauer, barista al Diplomat di Milwaukee

"Qual è la bottiglia di alcol più sottovalutata? Monkey Shoulder Scotch, grande storia con una grande storia e proviene da tre delle più grandi distillerie Speyside. Penso solo che la gente non sappia da dove viene e perché abbia deciso di farcela, ma dovrebbero assolutamente provarci. "

New Amsterdam Gin

Foto Instagram

Mallory Kilsdonk, barista al Bootlegger di San Diego

"Il primo a venire in mente è New Amsterdam Gin. È pulito e sottile. È l'introduzione perfetta al gin per la maggior parte delle persone che pensano di odiare il gin. (Adoro cambiare la mentalità delle persone sul gin, o qualsiasi altro spirito credono di odiare ma adoreranno nel cocktail giusto!) Non è pesante sul ginepro – una nota di degustazione che trasforma molti neofiti all'inizio – ma offre ancora il sapore più importante quel gin ha da offrire. "

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Tiffany Haddish è stata completamente bombardata durante la sua esibizione al NYE a Miami Successivo "Serena Williams e Roger Federer si scambiavano per la prima volta" link

Rispondi