Il bizzarro video di Kevin Spacey ottiene un commento del regista di Joke da James Urbaniak

Per molti quest'anno è stata una vacanza faticosa, ma c'è stata una notizia che è stata abbastanza strana da far dimenticare per un attimo che il presidente ha irrigidito centinaia di migliaia di impiegati governativi da uno stipendio nel tentativo di ottenere i suoi $ 5 miliardo di muro di confine: la vigilia di Natale, lo stesso giorno in cui è stato rivelato che sarebbe stato accusato di accuse di cattiva condotta sessuale, Kevin Spacey ha pubblicato un bizzarro video House of Cards in cui è risorto il defunto Frank Underwood.

Era profondamente, inquietantemente strano, e sarà un vantaggio per gli psicologi sui giornali futuri. Ma è anche stato un vantaggio per la commedia. L'attore e Twitter con James Urbaniak si sono scontrati con il video della parodia sopra, che aggiunge un commento del faux-director ad un video che chiaramente non era solo Spacey che installava una macchina fotografica nella sua casa vuota e registrava il disco.

Urbaniak racconta come Skip Salomon, un "videografo" che spara spesso "matrimoni, recite scolastiche, feste di genere". Nel commento, dice che Spacey gli si è avvicinato quattro giorni prima di Natale, dicendo che voleva un "rilascio natalizio" nel tentativo per "portare avanti" alcune notizie.

Il personaggio di Urbaniak sembra non avere idea delle accuse che hanno afflitto Spacey dall'autunno del 2017, che sono state tra le storie che hanno dato il via ai movimenti di #MeToo e #TimesUp.

Tuttavia, Salomone conosceva il lavoro dell'uomo – House of Cards a parte. Quando Spacey lo ha contattato per la prima volta, dice che doveva verificare che fosse lui. "Ho detto, 'Se questo è davvero Kevin Spacey, qual è il nome del tuo personaggio in K-Pax ," dice Urbaniak-as-Solomon. "Senza una pausa, ha detto 'Prot'. E chiaramente non aveva cercato su Google. "

Solomon dice che ha gestito tutto ciò che va oltre la recitazione, dalla scenografia alla cinematografia al sound design che crea l'illusione che ci sia un gruppo di persone che vogliono impiccarsi con il due volte attore premio Oscar nel 2018. È anche poetico l'estetica, sottolineando che era tutto in una sola volta, senza tagli.

"Sono un grande fan di Orson Welles, in particolare Touch of Evil , dove ha alcune scene magnifiche , lunghe e non tagliate. Dà alla messa in scena una tale energia ", spiega.

Solomon dice anche che la sua ragazza ha scelto di gestire il catering, ma dopo essersi presentata e aver visto Spacey lì, ha lasciato entrambe le riprese e lui.

Nel frattempo, nella vita reale, Spacey sta cercando di uscire dal presentarsi di persona per il suo reclamo .

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Ruba idee per feste all'ultimo secondo di New York dai più grandi successi del mondo Successivo Il sequel di "A Quiet Place" di John Krasinski porterà "un'altra prospettiva" al primo film

Rispondi