Il consiglio di carriera di Viola Davis: ‘Devi esercitare il potere di No. Premere reset’

lofficielviola
Viola Davis sta coprendo la rivista L'Officiel e l'editoriale la cattura davvero. L'hanno vestita con colori vivaci e brillanti e paillettes con uno stile splendido. Sembra che parteciperà a un evento per accettare un premio. La sua intervista è buona quanto le foto. Come abbiamo visto da Viola per anni, lei ha un modo di spiegare cose che sembrano così perspicaci ma accessibili, come "perché non ci ho pensato?" Viola spiega la diversità non come un caso speciale, ma come materia di -fatto. Dovremmo vedere più donne di colore nei ruoli principali su tutta la linea, non solo nel prestigio e nei film storici. Parla anche della sua filosofia e approccio alla carriera, e ne sono uscito con molti buoni consigli. Viola sta ricevendo l'Oscar per le vedove , che non ho ancora visto, ma Kaiser ha visto e amato. Vado a guardare questo e tanti altri film durante le vacanze, sono così eccitato per questo.

Se lei ama ancora recitare
"Sono nella stagione di essere sfidato da quella domanda. Sto cercando di trovare un modo per innamorarmene di nuovo in mezzo alla responsabilità delle altre cose, nella promozione dei film, nell'obbligo contrattuale di pubblicità. Tutte le cose che non riguardano il mio lavoro. Penso che tu debba esercitare davvero il potere di No. "

Perdendo la tua passione e trovandola di nuovo
"Perderai la tua passione. Diventerai disilluso. Ma nel bel mezzo di esso, devi premere il pulsante di reset, lo fai. E poi devi tornare a qualcosa che ti sfida. Non deve essere nei film, perché non tutti hanno l'opportunità di dire semplicemente: "Oh, dammi un grande ruolo in un film, così posso essere sfidato". Potrebbe essere teatro, potrebbe scrivere un libro. Potrebbe essere solo prendersi una pausa e non fare nulla. Ma avere il coraggio di liberarti dal disordine e dal rumore e premere il pulsante di ripristino è l'unico modo per ritrovare la tua passione e ritrovare l'amore. Ma sono nel mezzo di questo adesso. "

Sulla sua compagnia di produzione e inclusione
"Mi sento come se la nostra società di produzione fosse l'autrice di ciò che significa essere inclusivi della narrativa in questo business. Non è solo la mia speranza per me stesso [essere castato in ruoli non specificamente scritti per una donna nera]; è la mia speranza per ogni persona di colore, e non intendo solo nero – intendo ispanico, intendo asiatico. Intendo per qualsiasi persona di colore essere vista come non miope. Se siamo impegnati nell'inclusione, allora quello stesso ruolo che stai pensando per Sandra Bullock, o per Nicole Kidman, o per Saoirse Ronan, o per Anne Hathaway, può essere pensato per Michelle Yeoh, o per me stesso, o per Taraji P. Henson, o per Catalina Sandino Moreno. Questa è la mia speranza per il business: non devo sempre essere in un film sui diritti civili. Non devo sempre fare una dichiarazione. Non devo sempre salvare il mondo. A volte voglio solo essere una donna in una storia ".

[Da L'officiel]

Avevo bisogno di sentire i suoi consigli su come essere sfidato, trovare la tua passione e provare qualcosa di diverso. È anche importante sapere come e quando puoi allontanarti da cose che non funzionano, specialmente quando stai dando troppo ad altre persone e progetti che non ti stanno portando avanti. A volte questo tipo di consiglio può sembrare banale, ma c'è un motivo per cui è comune ed è perché è vero. Mi piace anche l'idea di premere reset come metafora per cambiare la vita. Riavvia il sistema e vai avanti come un boss.

A proposito, Viola è stata scelta per interpretare Shirley Chisholm (D-NY) , la prima donna di colore eletta al Congresso.

credito fotografico: L'Officiel e tramite Instagram, Twitter

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Kid Rock licenziato dal marshalling di una sfilata di Natale dopo aver chiamato Joy Behar una "cagna" Successivo Kim Kardashian e Diane Kruger hanno portato i loro uomini allo show di NYC Versace

Rispondi