Il presidente Trump è andato su una bizzarra Retweeting Spree Of Bots e Right-Wing Memes

Getty Image

Su una scala da 1 a 10, con 10 rappresentanti di Massimo Trump, il presidente Donald Trump sembrava essere operativo a circa un 8,5 durante l'orario esecutivo di mercoledì su Twitter. Ha iniziato la giornata sparando un tweet confrontando le indagini della Russia con l'era di "Joseph McCarthy", sbattendo la "disgustosa notizia falsa" per aver trascurato di riferire affermazioni infondate che i democratici stanno pagando per i testimoni a mentire.

Sfortunatamente, le cose sono andate solo in discesa, dal momento che il presidente ha continuato a retweet il cosiddetto account fan "Trump Train", a partire da un meme che mostrava il Consigliere speciale Robert Muller, l'ex presidente Barack Obama, i Clinton, l'ex direttore dell'FBI James Comey , Il sostituto procuratore generale Rod Rosenstein e altri presunti oppositori dell'amministrazione Trump dietro le sbarre.

In grassetto, l'immagine proclama: "Ora che la collusione della Russia è una menzogna provata, quando iniziano le prove per tradimento?"

cinguettio

Sai, solo un leader mondiale che chiede l'imprigionamento dei suoi nemici, come fanno dittatori totalitari e regimi autoritari.

Trump ha poi continuato, retweeting l'account tre volte più separati sui temi delle chiusure di piante GM e dell'immigrazione clandestina.

cinguettio

Da lì ha cambiato marcia al suo argomento preferito, Hillary Clinton, retweeting su un falso account Twitter di Mike Pence che proclamava coraggiosamente: "Sono grato per ogni giorno che Hillary Clinton non è il presidente!" Non è chiaro se il presidente capisca che in realtà non è il suo vicepresidente

cinguettio

Dopo di ciò, ha continuato a dare la caccia a Hillary Clinton – che, ancora una volta, è un privato cittadino e attualmente non ha alcun tipo di ufficio pubblico – con due retweet che insinuano che l'ex segretario di stato è razzista per una battuta purtroppo formulata.

cinguettio

cinguettio

Questo non è il primo ed è improbabile che sia l'ultima volta che Trump ha ritwittato fonti di origine discutibile. A luglio, e poi di nuovo a settembre del 2017, Trump ha ritwittato le riprese video di lui stesso perforando il logo della CNN e colpendo Hillary Clinton con una pallina da golf , rispettivamente.

Successivamente, nello stesso anno, il presidente ha ritwittato video da un account Twitter di estrema destra e anti-musulmano , due dei quali sono stati effettivamente rilasciati da una affiliata siriana di al-Qaeda cinque anni prima. Quindi, in retrospettiva, i retweet di oggi erano quasi … addomesticati, nella grande scena delle cose?

In entrambi i casi, Trump può retwittare tutto quello che vuole, ma non fermerà comunque le indagini di Mueller.

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Tyrese ha vinto una piccola vittoria nella lotta per il sostegno dei figli contro la sua ex moglie Successivo Forbes ha nominato Judy Judy, l'host televisivo più pagato

Rispondi