“Inside the Markle Family Breakdown” di VF è un altro pezzo della campagna diffamatoria


Il duca e la duchessa del Sussex visitano il Sussex

Vanity Fair ha una nuova storia reale di lunga durata chiamata "Inside the Markle Family Breakdown". Non è stata scritta dalla loro reporter reale in-house, Katie Nicholl. È stata scritta da Vanessa Grigoriadis, che dà alla famiglia Markle il pieno "trattamento di Vanity Fair". Questo è il genere di articoli per cui VF era noto – pieno di burrascosi tabloid e ampie interviste con persone ombrose. Grigoriadis non fa un giudizio su Samantha Markle, che è citata estesamente in tutto il pezzo, come il coro greco più pacchiano e noioso della storia reale di Meghan. Il punto di questo pezzo di VF è che i White Markles non stanno andando via ed è tutta colpa di Meghan – in nessun punto i Grigoriadis nutrono nemmeno il pensiero che Samantha e Thomas Markle sono persone tossiche e abusive che meritano di essere tagliate fuori dalla vita di Meghan . Invece, il pezzo dice "Sì, Samantha e Thomas stanno mostrando i loro culi, ma cosa si aspettava Meghan, è colpa sua!" Grigoriadis non parla solo a Samantha in modo estensivo – ci sono cortigiani senza nome, fonti reali e casuali, anonimi amici che forniscono tutti una traccia negativa. Alcuni punti salienti relativi a non Samantha:

Meghan non è la principessa più importante: "Anche se non è la principessa più importante della monarchia – questo onore va all'assiduamente piacevole Kate Middleton, un giorno da regina consorte – Meghan è la principessa del momento, come trasformazionale a suo modo come la principessa Di. "

Il passato di Meghan per Hollywood: "Viene da una famiglia di accoliti di oratori motivazionali e reality show (Tony Robbins e Kardashian sono pietre miliari), persone che credono che il futuro non debba essere governato dal passato. Secondo una fonte di Hollywood, quando la sua stella si stava alzando si è gettata una festa nella sua casa non ufficialmente annunciata come una festa "Sayonara Zara" e ha dato via i vestiti a basso prezzo nel suo armadio ai suoi ospiti. "

Chi Meghan è sotto la superficie: sotto la performance, Meghan, secondo quanto riferito, è un perfezionista solitario, emotivamente custodito che probabilmente trasporta cicatrizzato dal suo tumultuoso background … L'immagine che Meghan ha creato per se stessa era di spirito libero e terrena – ma non del tutto coerente con chi era veramente, secondo coloro che la conoscono. "L'obiettivo di Meghan era sempre diventare un nome familiare", dice un conoscente nel mondo televisivo. "È follemente intelligente ed equilibrata, ma molto, molto sorvegliata. Non è una persona con cui puoi essere veramente amico. È il tipo di persona che è la migliore amica del suo stilista. "

Cosa accadde quando il melodramma di Thomas Markle esplose prima del matrimonio: la Regina sapeva che Harry adorava Meghan, e anche che la Casa di Windsor non aveva bisogno di un'altra fiaba sballata. "Era molto preoccupata del fatto che [la situazione di Markle] stesse andando fuori controllo, che era", dice un osservatore. "Buckingham Palace voleva essere in grado di fare qualcosa ed essere proattivo e far sparire la situazione. Era una regia della Regina, quindi i suoi cortigiani erano sottoposti a rigide istruzioni per risolverlo. Ma Kensington Palace non cantava dallo stesso inno, e questo perché il messaggio proveniva da Meghan. Non voleva coinvolgersi e pensava di poterlo gestire da sola. "Gli aiutanti dei due palazzi sussurrarono e pianificarono, inutilmente. "C'era molta tensione tra i cortigiani all'interno delle due famiglie reali, e penso che sia arrivato ad un punto in cui era in stallo e, sai, nessuno dei due poteva muoversi".

Meghan legge la sua stampa, e lei stava cercando di gestire la sua situazione familiare a modo suo: Meghan stessa stava gestendo questa crisi, o non la gestiva. "Questa è la sua famiglia, e nessuno a palazzo farebbe una mossa senza di lei", spiega Patrick Jephson, l'ex segretario privato della principessa Diana e autore di The Meghan Factor, un libro che sopporta l'impatto di Meghan sulla monarchia. Si ferma, poi aggiunge: "Parlando di Meghan, non direi che i suoi consiglieri stanno facendo un buon lavoro o un cattivo lavoro. È uno dei vantaggi dei regnanti che non devono mai essere ritenuti responsabili delle loro azioni. "Indipendentemente da ciò, l'osservatore dice," Meghan e Harry fecero sforzi per assicurarsi che Tom fosse adeguatamente equipaggiato per quel giorno, quindi quel livello di assistenza era lì, ma non era abbastanza cura. Aveva bisogno di un equino per andare là fuori e riportarlo in Inghilterra, metterlo a Sandringham o Balmoral in un piccolo cottage dove nessuno sapeva dove fosse, e dove sarebbe stato molto felice. Questo è quello che dovrebbe essere successo. "

La campagna diffamatoria contro Meghan: Capire cosa succede dietro le mura del castello è sempre un gioco di lettura delle foglie di tè, ma gli eleganti inglesi con cui ho parlato hanno detto di aver sentito che alcune storie erano corrette: lo staff di Meghan è infastidito dal suo risveglio Le cinque del mattino californiano e mandano messaggi su varie iniziative che lei vuole che perseguano, e Meghan è insensibile nei confronti dello staff in generale. Si pensava che fosse "strano" che sua madre fosse l'unico membro della famiglia al suo matrimonio; un altro ha anche detto di aver sentito che Meghan è stato soprannominato "Monster Markle" a Kensington Palace. Non posso garantire per niente di tutto ciò, ma quando i giornali hanno iniziato a riferire che Kate e Meghan avevano fatto una faida prima del matrimonio, e poi Kensington Palace ha rilasciato una dichiarazione negando una faida, ho pensato al commento di Tina Brown in The Diana Chronicles, la sua straordinaria biografia della principessa: "Il palazzo si preoccupa solo di negare qualcosa che sia vero."

[Da Vanity Fair]

Ricordo i drammi avanti e indietro prima del matrimonio e dopo, tutti legati a Toxic Thomas, e ricordo gli articoli sulle riunioni del palazzo "di alto livello" su ciò che potevano o dovevano fare riguardo a Thomas. Capisco il piccolo senno del senno di poi "Meghan e Harry avrebbero dovuto sistemare Thomas mesi prima del matrimonio", ma penso anche che … alla fine della giornata, avrebbe sempre funzionato in questo modo, o in un modo molto simile . Se Meghan e Harry avessero portato Thomas in Inghilterra e sistemato in un appartamento privato o altro, sarebbe comunque stato in contatto con Samantha, e avrebbe comunque trovato un modo per svendere Meghan e metterla in imbarazzo. Inoltre, ho sempre creduto che Meghan e Harry offrissero a Toxic Thomas l'intera faccenda – gli hanno chiesto di venire in Inghilterra prima, gli hanno offerto ogni tipo di aiuto, e lui li ha rifiutati. Continuava a rifiutarli e poi quando li vendeva e loro lo interrompevano, all'improvviso arrivava a interpretare la vittima.

Fondamentalmente, capisco perché una lettura più lunga sui Markles sia stata degna di nota, ma penso assolutamente che l'autore abbia preso l'angolo sbagliato. È abbastanza facile guardare il comportamento vergognoso di Samantha e Thomas e dire "beh, sarebbe potuto andare meglio" ma perché non guardarli e dire "wow, si comporterebbero SEMPRE in questo modo, e fa bene a Meghan per averli tagliati fuori della sua vita " ?

wenn35791107

Pranzi di Natale della famiglia reale

Foto per gentile concessione di WENN, Backgrid e Avalon Red.

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Genevieve Morton Nuda su un'isola, Jennifer Garner sembra ... diversa, potrebbe essere un intervento chirurgico? e altro ancora Successivo Kylie Jenner vuole avere un altro bambino con il ragazzo Travis Scott 'presto'

Rispondi