Jerry Seinfeld è stato citato in giudizio per aver venduto una finta Porsche all’asta

Jalopnik riferisce che comico e fan di non aver detto la parola N (buon per te, Jerry), Jerry Seinfeld , è nei guai. E a differenza della maggior parte dei comici di questi tempi, non è per dire assurdità offensive e offensive . Jerry è stato citato in giudizio per aver presumibilmente venduto una falsa Porsche all'asta. Ragazza, non sai che è necessario controllare i tag prima di fare un tale acquisto! Ho avuto lo stesso problema con una borsa Chanel che ho comprato in un mercatino delle pulci una volta, ma a mia difesa: quei due Os sembravano molto convincenti come due C!

Quello che era successo era: a marzo 2016, Jerry ha partecipato all'asta Gooding & Co. Amelia Island. Jerry è un noto collezionista di automobili e ha deciso di vendere una porzione abbastanza decente delle sue macchine, guadagnando anche un paio di milioni di dollari facendo così. Delle 16 auto che ha venduto, una Porsche 356 Speedster del 1958 è stata messa in discussione.

L'auto è stata venduta a $ 1.540.000, essendo uno dei "meno di 60 modelli GS-GT Speedster a quattro camme in alluminio mai costruiti" che immagino significhi qualcosa per le persone che si preoccupano delle auto? Ma a quanto pare l'auto si è rivelata falsa.

L'acquirente, una società FICA FRIO Ltd., afferma che l'auto non è la GS / GT che afferma di essere e afferma che il signor Seinfeld ha intenzionalmente travisato l'auto per venderla. Dicono che avevano un "storico croupier Porsche" ispezionare quella puttana e hanno concluso che l'auto è una frode, avviando un'indagine che sostiene le affermazioni di FICA FRIO. Vogliono la vendita invertita: Jerry può riavere la macchina, e vogliono i loro $ 1.540.000 … oltre ai danni punitivi, perché le scale sono davvero bilanciate senza qualche danno punitivo di vecchio stampo, i soldi?

L'avvocato di Jerry ha alcune parole da dire su questo, dicendo a TMZ :

"Jerry ha lavorato in buona fede per arrivare al fondo di questa questione. Ha chiesto a FICA FRIO prove per confermare le accuse. Fica Frio ha ignorato Jerry e ha invece presentato questa querela frivola. Jerry ha consegnato l'auto a Gooding and Company, una casa d'aste, responsabile della vendita. Tuttavia, Jerry è disposto a fare ciò che è giusto ed equo, e siamo fiduciosi che la corte sosterrà la necessità di un valutatore esterno di esaminare la provenienza dell'auto ".

Apparentemente determinare l'autenticità dei vecchi clunkers è molto più difficile di quanto si pensi, quindi Jerry non è esattamente un malvagio demone che cerca di estorcere milioni di dollari alla FICA FRIO, e ha anche una copia del certificato di autenticità della Porsche, una copia del la Kardex build-card originale per l'auto e "più documentazione". Gooding & Co. è anche molto bravo in quello che fa, quindi è improbabile che un falso abbia superato i loro occhi attenti. Anche Jerry ha comprato l'auto tramite un broker, quindi non conosce nemmeno la storia completa della cosa.

Lascia che questa sia una lezione per tutti noi: comprare un'auto dal 1958 per $ 1,5 milioni è stupido AF. Gli Squirrelfriends di FICA FRIO devono ritirarsi e raggiungere il concessionario Honda più vicino STAT per un pilota Honda a prezzi ragionevoli e sicuro per la famiglia.

Pic: Sotheby's

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Kevin Smith pensa che un'altra stella della serie A dovrebbe giocare a Wolverine nell'universo cinematografico Marvel Successivo Bradley Cooper sarà 'terrorizzato' per esibirsi 'Shallow' agli Oscar

Rispondi