John Krasinski era originariamente “così contrario” alla fine di “A Quiet Place”

supremo

John Krasinski ha recitato, diretto e co-sceneggiato uno dei film più terrificanti dell'anno in A Quiet Place . Ma sai cosa c'è di più spaventoso dei mostri che banchettano di rumore (e, uh, persone)? Politica. Ho ragione? La star di Office , che sta scrivendo il sequel di A Quiet Place (che ha incassato 340 milioni di dollari al botteghino), ha avuto luogo in una tavola rotonda con gli sceneggiatori Paul Schrader ( Primo riformato ), Tamara Jenkins ( Vita privata ), Bo Burnham ( Eighth Grade ), Peter Farrelly ( Green Book ) e Eric Roth ( A Star Is Born ), per discutere, tra gli altri argomenti, come sarebbe il suo film di Donald Trump.

"Sarei interessato alla cerchia di persone intorno a lui", ha risposto Krasinski. "Mi piacciono sempre i film che riguardano una persona che non vedi mai." È Schrader (se non hai visto First Reformed , dovresti davvero) che ha avuto la migliore risposta, però: "Chiedi subito 10 volte tanto denaro quanto loro hanno offerto. "

A Krasinski è stato anche chiesto di scrivere una sceneggiatura con pochissimi dialoghi :

Ho praticamente ingannato. È entrato come sceneggiatura per me come attore. L'idea era fantastica: una famiglia che viveva in silenzio per proteggersi dalle creature. Noi [Krasinski e sua moglie, l'attrice Emily Blunt] avevamo appena avuto la nostra seconda figlia, quindi stavo tenendo un bambino di 3 settimane, leggendo su cosa avrebbe fatto una famiglia per proteggere i loro figli. Mi sono collegato a questo materiale più di ogni altro a cui mi sia mai collegato perché lo stavo vivendo. E ho detto, "Se potessi riscrivere questo copione, potrei portare questa ad essere la migliore metafora per [la famiglia]." Così ho lanciato mia moglie. Dissi: "È una lettera d'amore per i nostri figli". E lei dice "Quella sulle creature che uccide tutti?"

Ha anche confessato che all'inizio odiava la fine del film. "È stata un'idea del nostro produttore. Disse: "Emily ha bisogno di sparare al mostro". E ricordo di aver pensato, è folle. Ero così contrario ", ha detto Krasinski. "E stranamente, stavo andando al lavoro il giorno successivo e stavo ascoltando un vecchio podcast, un'intervista con Steven Spielberg dei primi anni '80, e qualcuno ha detto: 'Perché la tua generazione di registi si sta allontanando dal fare arte?' E lui disse: 'Perché non possiamo fare film d'arte che puoi anche mangiare popcorn? Non ho intenzione di evitare che le persone si divertano anche nei momenti più emozionanti del film ". E pensai: "Oh mio Dio!" Quello è stato il mio momento di sveglia per questa idea che sparare alla creatura alla fine non stava abusando della mia presa artistica ".

Privare il mondo di Emily Blunt: mostro assassino? Mossa classica di Jim Halpert.

(Via The Hollywood Reporter )

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Zayn Malik potrebbe aver confermato che Taylor Swift a volte viaggia all'interno dei bagagli Successivo Twitter ha distrutto un uomo che ha criticato l'armadio di Alexandria Ocasio-Cortez

Rispondi