Josh Brolin è in trattativa per unire il reboot “Dune” assurdamente bello, ma come uno dei bravi ragazzi

Getty Image

C'è un sacco di bellezza già pieno nel riavvio di Dune , ma Arrakis è un grande pianeta. Sicuramente c'è anche spazio per Josh Brolin. Lo sceneggiatore ora noto per aver torturato sia Deadpool che i Vendicatori (più metà della Terra) è, come per The Hollywood Reporte , in trattative per interpretare un ruolo chiave di supporto in un film già pieno di sciocchezze come Timothée Chalamet, Javier Bardem Oscar Isaac, Dave Bautista e Stellan Skarsgard, per non parlare di Rebecca Ferguson, Charlotte Rampling e Zendaya.

Se l'accordo dovesse risolversi, Brolin asserirà il ruolo chiave di Gurney Halleck – non un maniaco che provoca il genocidio con lo schiocco del dito, ma un uomo completamente rispettabile. È il guerriero immancabilmente leale nell'impiego della famigerata famiglia Atreides, in particolare l'allenatore del giovane scion Paul, che sarà interpretato dalla cara Darwin dai capelli flosci. Il film sarà anche riunirsi Brolin con il suo capo Sicario, regista Denis Villeneuve, anche se presumibilmente senza flip-flop questa volta.

Nel famoso film del 1984 di Frank Lynch, diretto da Frank Lynch, Halleck è stato interpretato da Patrick Stewart. Brolin finirà col far crescere una triglia mentre Stewart nella metà posteriore del film rimane in aria.

I romanzi di Dune , che Herbert ha iniziato a lanciare nel 1965, sono stati a lungo considerati uno dei traguardi più ambiziosi della fantascienza, ma hanno anche dimostrato una maledizione per i cineasti che hanno osato adattarlo. L'autore del culto Alejandro Jodorowsky ha tentato una versione leggendaria negli anni '70 che avrebbe caratterizzato Orson Welles, Mick Jagger e Salvador Dalí; è famoso che si è sbriciolato nella fase di preparazione. La versione di Lynch era una grande bomba commerciale e critica ( anche se completamente folle ). Il regista Peter Berg ha tentato il proprio adattamento un decennio fa, ma anche quello non è riuscito a riunirsi. (Un paio di miniserie televisive prese dai primi tempi, tuttavia, è stato ben accolto.)

Quel Villeneuve è stato in grado di riunirsi insieme, così tanti grandi nomi suggeriscono che questa Duna potrebbe effettivamente essere reale. Il fatto che abbia un senso dell'universo di Herbert – così complesso che il primo libro ha più appendici – è un'altra questione. (Poi di nuovo, Kyle MacLachlan, protagonista della Lynch Dune, è stato in grado di riassumere tutto in un tweet .) E poi c'è l'importante questione di chi farà il punteggio. È difficile superare le persone che hanno fatto la Lynch: Toto.

(Via THR )

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente I nuovi ospiti di viaggi televisivi riprendono da dove Anthony Bourdain ha lasciato Successivo Lindsay Lohan ha provato a venire per l'ambientalismo di Leonardo DiCaprio

Rispondi