La Casa Bianca ha sospeso le credenziali per la stampa di Jim Acosta della CNN dopo la pazzesca conferenza stampa

CNN / YouTube

Il primo giorno dopo le elezioni è iniziato in modo prevedibilmente freddo. Mercoledì è iniziato con Donald J. Trump in una conferenza stampa caotica e spietata anche per una conferenza stampa di Donald J. Trump . Poi il presidente licenziò il controverso Procuratore generale e Kate McKinnon, il dio del cielo , Jeff Sessions. Ora la Casa Bianca ha strappato le credenziali del giornalista della CNN Jim Acosta . E questo è solo il primo giorno del nuovo ciclo elettorale. Allacciate le cinture, ci aspetta una corsa sconnessa.

Acosta è stata un attore chiave nell'attuale pazzo pazzo di oggi. Quando il giornalista ha cercato di chiedere al presidente sulla carovana migrante e sull'inchiesta in corso sulla collusione russa, Trump lo ha urlato, definendolo una "persona rude e terribile", quindi ha ordinato a uno stagista di tirare via il microfono prima che avesse finito con la sua domanda . Acosta ha tenuto il microfono, nonostante i tentativi del tirocinante di rubargliela, ma alla fine ha ceduto la parola a un altro giornalista, Peter Alexander di NBC News.

Anche allora, Acosta, sans mic, ha provato a chiedere al presidente delle bombe multiple che sono state spedite per posta all'edificio della CNN solo due settimane fa. Di fronte a una storia su uno dei suoi sostenitori che cerca di uccidere i giornalisti che ha ripetutamente definito "il nemico del popolo", il presidente ha risposto: "Quando fai segnalazioni false, sei il nemico del popolo".

Stacco per mercoledì sera, e Acosta ha twittato che, quando ha cercato di tornare alla Casa Bianca per un'apparizione su Anderson Cooper 360 , un agente dei servizi segreti lo ha fermato e gli ha detto che gli è stato detto di fare il suo difficile passaggio.

Successivamente la segretaria stampa della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders, verificò che le credenziali della stampa di Acosta erano state effettivamente sospese. Perché? Sanders ha accusato Acosta di "mettere le mani" nello stagista che ha cercato di prendere il microfono.

Molti colleghi, esperti e cittadini preoccupati si sono precipitati alla difesa di Acosta, molti temevano che questo fosse l'ultimo tentativo del presidente di distruggere la stampa libera. Inoltre non credevano all'accusa di Sanders.

Allegato A: C'era, naturalmente, un video della conferenza stampa per verificare o smascherare le affermazioni di Sanders. Seguendo la richiesta di Sanders, questo momento è stato sottoposto a un esame a livello di nastro su Zapruder. Perfino Ben Shapiro – ex commentario di estrema destra, ex bulldog di Breitbart e persona che si è arrabbiata con i neri per eccitazione per la Black Panther – ha dovuto concordare con i "media mainstream" che Acosta non ha fatto nulla di intentato al tirocinante (mentre reclamava Acosta dovrebbe essere sospeso per altri motivi non specificati).

Acosta ha mantenuto la sua posizione, definendo la "menzogna" di Sanders. Così ha fatto la CNN, che in una dichiarazione ha accusato Sanders di "accuse fraudolente" e di ritirare le credenziali di Acosta "come rappresaglia per le sue impegnative domande alla conferenza stampa di oggi". "Questa decisione senza precedenti è una minaccia per la nostra democrazia e il paese merita di meglio. Jim Acosta ha il nostro pieno supporto. "

Nel frattempo, puoi vedere il video rallentato proprio qui. Non ci vuole passare attraverso il fotogramma per fotogramma per vedere che Acosta non solo non ha toccato o colpito la stagista in modo inappropriato, ma si è anche rivolto a lei e l'ha chiamata gentilmente "signora".

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Taron Egerton dice che non è nel prossimo 'Kingsman', che non significa esattamente che ha fatto con la serie Successivo Il modello di Victoria's Secret Elsa Hosk scelto per indossare una Boob Cage elaborata

Rispondi