Le celebrità stanno “impazzendo” per il tema del Met Gala “Camp” di quest’anno

The Met Gala 2017

Mi sembra che non ci sia stato un gran parlare di Met Gala di quest'anno, che succede stasera a New York. Penso che la serata di gala di quest'anno sembri molto divertente – il tema è "Camp", come in campy, moda trasandata. Sto immaginando un sacco di Bob Mackie vintage, un sacco di strass e poliestere e per tutto ciò che sembra stupido e divertente. È un momento in cui ti puoi chiedere "cosa indosserebbe Cher o Dolly Parton?" Ancora una volta, questo è un tema che invita molta creatività e immaginazione. E anche i pettegolezzi, probabilmente. Page Six ha una lunga storia su come il tema di quest'anno stia spaventando le celebrità, e Page Six ha molti pettegolezzi sulle precedenti Met Galas. Alcuni punti salienti:

Le celebrità sono preoccupate: "So che alcuni A-lister che frequentano regolarmente non sono contenti dei look che i designer hanno lanciato loro", ha detto un addetto alla moda. "L'idea del 'campo' è fuori dalla loro portata. Un importante hairstylist di un'attrice di A-list mi ha detto: "Sta andando fuori di testa perché vuole solo apparire carina". Secondo una veterana fashionista, c'è la paura di offendere Wintour: "Vai in cima alle scale [a il Metropolitan Museum of Art] e. . . se non sorride, il tuo vestito fa schifo. "

Gli stilisti di A-list si rivolgono a celebrità specifiche: "Vuitton e Gucci sono molto aggressivi", ha detto Chris Constable, direttore della moda. "Quando ho lavorato per il DVF nel 2014, Diane ci avrebbe detto quali erano le sue priorità. Quell'anno furono Selena Gomez, Jessica Alba e Olivia Munn. "Nel frattempo, Tom Ford ha la lista più breve. "Tom ha un'idea molto precisa di chi indossa bene i suoi vestiti", ha detto una fonte interna. "Dobbiamo rifiutare un sacco di celebrità, credetemi". E anche gli stilisti delle celebrità vogliono mettere il loro marchio sulle cose. "Gli stilisti sono in realtà più competitivi per il Met che persino per gli Oscar", ha affermato la stylist Phillip Bloch.

Beyonce sa quello che vuole: la stilista Ty Hunter, che ha vestito Beyoncé per diversi Met Galas, ha dichiarato: "Non sono mai in competizione con nessuno. Né Beyoncé. L'ultimo paio di volte, abbiamo usato Riccardo Tisci, già a Givenchy – lui sa cosa funziona per lei. Questo è facile. "

Cambio di capelli: "Se fai un cambiamento di capelli o vieni con una data famosa, la stampa diventa pazza", ha detto lo stilista, che ha ammesso di consigliare a un cliente di fare una mossa del genere. Non stupisce che la bruna Anne Hathaway sia arrivata nel 2013 con un folletto di platino pronto per la fotocamera.

Gwyneth è una coperta così bagnata: nel 2012, Miuccia Prada stessa ha creato un abito di satin argento per Gwyneth Paltrow, secondo un ex celebrity wrangler per Prada. La stilista di Paltrow, Elizabeth Saltzman, ha dichiarato a The Post: "Era un grembiulino in satin argentato e una gonna a palloncino molto bella. Ma lei disse: "Elizabeth, voglio divertirmi con i miei amici". Non voleva che tutti calpestassero sul suo treno. Così ha lasciato la gonna alle spalle! "(Dopo aver promesso il Gala nel 2013, a USA Today," Non tornerò mai più. Era così poco divertente "- Paltrow è tornato nel 2017 e dovrebbe partecipare quest'anno).

Il tema è giusto per il 2019? "È difficile tirare fuori il tema del campo quando [il Met Gala è] già da campo naturale", ha detto il fondatore di Factory PR Mark Silver. "Penso che questo tema sia un po 'sordo in questo momento. Siamo in un momento di empowerment delle donne e dei vestiti di Nancy Pelosi. "

Qualche ombra di Kardashian: "Fidati di me, i Kardashian non si preoccupano se è politicamente scorretto", ha detto un altro stilista. "E Anna lascia che diventi tutto su di loro."

[Dalla pagina sei]

"Fidati di me, ai Kardashian non importa se è politicamente scorretto. E Anna lascia che diventi tutto su di loro. " Beh … questo è vero, in una certa misura. Il fascino del Met Gala sembrò diminuire leggermente quando i Kardashian-Jenners furono fatti passare attraverso i cancelli. Detto questo, ai Kardashian-Jenners è stato concesso l'accesso quando gli "A-listers" hanno davvero iniziato a saltare la serata di gala, quindi sospetto che Wintour abbia usato Kim & Kompany nello stesso modo in cui li uso: come pettegolezzi fino a quando qualcuno non fa più notizia arriva. Per quanto riguarda il Met Gala (o il tema) essere "tono sordo" – beh … duh? L'intera faccenda dei f-king è eccessiva e sorda in qualsiasi clima politico. Voglio dire, che tipo di tema dovrebbe fare Wintour? "Tailleurini e prigionieri di confine della città" ?

Qualcosa su cui tenere d'occhio: l'anno scorso, Amal Clooney ha fatto incazzare Tom Ford non indossando un abito Ford per la serata di gala vera e propria, ma ha indossato l'abito Tom Ford per le feste. Se Amal parteciperà quest'anno, suppongo che Ford non la vestirà. Per il gala o qualsiasi altra cosa.

Met Gala Outside arrivi

MET Gala Benefit del 2018 Costume Institute - Arrivi Red Carpet

Foto per gentile concessione di WENN.

Gala del Metropolitan Museum of Art Costume Institute: Manus x Machina: la moda nell'era della tecnologia - Arrivi
The Met Gala 2017
MET Gala Benefit del 2018 Costume Institute - Arrivi Red Carpet
Met Gala Outside arrivi

Commenta su Facebook
Precedente Open Post: ospitato da due ragazzi che rubano un distributore automatico Pepsi Successivo La duchessa Meghan finalmente ha dato alla luce e l'uomo fortunato è un ragazzo

Rispondi