Open Post: ospitato da Andy King su Being Called The Blowjob King

Il re di Andy "Blowjob " non solo è diventato l'MVP (il più importante tra i peen-sucker) del Festival di Fyre quando ha accettato di succhiare un cazzo di un funzionario delle Bahamas per le bottiglie di Evian da sdoganare per il festival (non doveva passare con esso), ma divenne anche Dipendente del secolo e una stella meme. Perché Netflix è Netflix e hanno 4.589.000 spettacoli da pagare, stanno mungendo quel momento come Andy King cercando di portare Evian nelle Bahamas.

Non puoi fare un passo su Twitter, Facebook o Instagram senza imbattersi in un meme di Andy King . Netflix ha messo il fratello gay di Steve Martin in una sedia per chiedergli come si sente su Internet creando una corona di bottiglie di Listerine e dildo e dichiarandogli il suo Re dei pompini. Andy è un produttore di eventi con una carriera lunga decenni, quindi dice che non ama totalmente essere il re dei pompini, ma è stupefatto da quanta attenzione abbia avuto il documentario. È divertente perché Andy King è solitamente quello che sta facendo il salto. Ehi, si è dato da fare per quello, e sa cosa ha fatto.

Andy non è sui social media e non sapeva davvero che cosa fosse un meme, ma è felice di esserlo perché ha raccolto un sacco di soldi per Maryann Rolle , il catering del Fyre Festival, e gli abitanti locali che hanno costruito materiale per il festival e non sono stato pagato E Andy non ha dovuto succhiare un cazzo per quelle donazioni! Anche se, non so perché sta dicendo " noi " quando parliamo dei GoFundMes.

" Semplicemente non voglio essere necessariamente conosciuto come il re del mondo di Blowjob.

Beh, se Andy King non vuole quel titolo, lo prenderò volentieri. Dimmi solo chi devo soffiare (tagliare a tutti i cazzi di questo pianeta che corrono per le colline).

Pic: Netflix

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente A Ted Bundy Survivor pensa che Zac Efron "Estremamente cattivo" glorifichi l'assassino, ma vuole che tutti lo vedano Successivo Beyonce e Jay-Z Entice Fans con biglietti per concerti a vita se provano il veganismo

Rispondi