Parkland Survivor David Hogg ricorda Trump che più persone muoiono per violenze da arma da fuoco che per crimini di immigrati clandestini

Getty Image

Ora siamo al 21 ° giorno dell'attuale arresto del governo, che è ora legato per il più lungo nella storia degli Stati Uniti dal dicembre 1995 al gennaio 1996, quando l'ex presidente Bill Clinton ha posto il veto alla proposta di legge presentata da un Congresso controllato dai Repubblicani. Ovviamente, questa volta, il problema in questione è il muro di confine proposto da Trump, che ha promosso la promessa che il Messico avrebbe pagato – una promessa che da allora ha ripercorso negli ultimi giorni.

Ci sono più di una buona dose di difetti nella logica di un muro di confine, quindi il presidente ricorre principalmente a tattiche di paura per giustificare la costruzione, come dimostrano i suoi turbolenti indirizzi dal vivo questa settimana . Trump ha anche twittato incessantemente sul suo muro, inclusa la seguente gemma discutibile che richiede la citazione che ha rilasciato giovedì sera.

"Perdiamo 300 americani a settimana, il 90% dei quali passa attraverso il confine meridionale", ha affermato Trump. "Questi numeri saranno DRASTICAMENTE RIDOTTI se abbiamo un muro!"

A prescindere da dove provenissero le statistiche, il sopravvissuto al parkland David Hogg è intervenuto venerdì mattina per ricordare a Trump una vera minaccia per le vite americane. "Più del doppio che muoiono di fucili ogni settimana", ha citato Hogg. "Qual è il tuo piano per affrontarlo?"

Oltre a vietare definitivamente gli urti e rendere fluttuante l'idea di armare gli insegnanti , Trump ha fatto ben poco altro nel modo di affrontare il problema nazionale della violenza armata , e apparentemente continua a non essere un problema pressante per lui.

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente La perdita di sesso di Jeff Bezos, fondatore di Amazon: "I Love You, Alive Girl. Ti mostrerò con il mio corpo 'e altre gemme Successivo Chris Pratt sta facendo una bibbia veloce di 21 giorni

Rispondi