Questo nuovo metodo di geotagging spera di preservare i tuoi spot segreti

Quando visiti uno dei nostri meravigliosi parchi nazionali è facile essere travolti dalla maestosità e dalla grandezza, e – essendo umani nel XXI secolo – non puoi biasimarci per aver voluto condividere quell'esperienza . Un momento di Instagram può essere sia un umile vantarsi sia un suggerimento di viaggio, è un riconoscimento pubblico che dice "devi andare qui e sperimentare questo", quindi è facile sentirti come se fossi caritatevole verso la tua posizione incoraggiando altri prendere parte

Il rovescio della medaglia è, come abbiamo già visto , facendo ciò, a seconda del tuo livello di "influenza", potresti effettivamente causare più danni che benefici. Il sorteggio dei parchi nazionali è l'ambiente incontaminato e indisturbato che ospitano, ma il geotagging ha purtroppo creato un aumento del traffico pedonale in alcuni luoghi specifici, causando danni involontari alle piante e agli habitat degli animali.

Per rimediare a questa situazione, il Consiglio di viaggio e turismo di Jackson Hole ha elaborato una soluzione che incoraggia il geotagging generico nel tentativo di proteggere la natura isolata dei parchi. La campagna "Tag Responsibly" spinge le persone a provare la bellezza di Jackson Hole senza far esplodere un punto specifico, mantenendo l'ambiente circostante grezzo, robusto e selvaggio. Attraverso post sui social media di influencer locali, oltre a cartelli stradali e altri social media che incoraggiano la pratica del geotagging generico, il consiglio del turismo spera di raggiungere i viaggiatori prima di arrivare a Jackson Hole.

"Con due parchi nazionali alle nostre porte e in spazi selvaggi, vediamo questo problema in prima persona, tutti i giorni", ha dichiarato Katie Sollitt, direttore esecutivo del Consiglio di amministrazione e turismo di Jackson Hole, "Vogliamo condividere la bellezza di Jackson Hole e ispirare più persone a sperimentarlo, ma vogliamo anche che si uniscano ai nostri sforzi per preservarlo ".

La campagna, sviluppata dall'agenzia creativa Colle McVoy , è un intelligente tentativo di conservazione. Questo non vuol dire che gli spot dovrebbero essere tenuti per sempre segreti (o che il territorialismo e il localismo dovrebbero essere co-firmati), ma c'è un fascino nell'andare e scoprire le immagini e gli angoli interessanti per te stesso, piuttosto che costruire un itinerario fuori dal tuo Instagram. Il concetto di "tag responsabilmente" ricorda che Instagram è una grande risorsa, ma non è la fine e sta pianificando la tua prossima avventura.

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Molte persone non sono felici che Blac Chyna venda crema sbiancante per la pelle Successivo I migliori cocktail da abbinare agli alimenti del Ringraziamento, secondo i barman

Rispondi