Rami Malek, regista di “Bohemian Rhapsody” Bryan Singer: “Non è stato piacevole”

Rami Malek ha vinto un Oscar per il suo ritratto di Queen's Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody . Gettare un po 'di palliativo sulle procedure nominate all'Oscar per Rami è la recente esposizione in The Atlantic sulle accuse di stupro di minori minorenni contro il regista Bryan Singer . Rami non è un maniaco e sa se avrà il simbolo d'oro fallico, dovrà assicurarsi che l'Accademia e il pubblico sappiano che non si allineerà per vedere Red Sonja nella serata di apertura. Lo ha messo in scena durante la sua apparizione al Santa Barbara International Film Festival di venerdì.

A Rami è stato chiesto delle accuse contro Singer durante una serie di domande e risposte su Bohemian Rhapsody e il suo ruolo di Mercury.

"Il mio cuore va a chiunque debba vivere qualcosa come quello che ho ascoltato e ciò che è là fuori", ha detto Malek al pubblico all'Arlington Theatre di Santa Barbara. "È terribile, è straordinario che ciò accada, posso apprezzare così tanto quello che hanno passato e quanto sia difficile per loro. Alla luce dell'era #MeToo che in qualche modo sembra esistere dopo, è una cosa orribile. "

Rami ha sottolineato che la vita sulla Rhapsody impostata prima che Bryan Singer sparasse per non essersi presentato al lavoro regolare era un processo.

Facendo perno sulla propria esperienza con il regista, la star ha detto di aver trovato difficoltà a parlare perché non voleva togliere il focus su Mercury e Queen, ma ha detto che non "vuole che nessuno non si senta come loro può condividere la loro storia. "

"Mi sono seduto qui e ho parlato di come tutti meritino una voce e chiunque voglia parlare di quello che è successo a Bryan merita di far sentire la propria voce", ha detto Malek. "Nella mia situazione con Bryan, non è stato piacevole, per niente. E questo è ciò che posso dire a questo punto ".

Un precedente articolo di The Hollywood Reporter aveva alcuni dettagli su ciò che presumibilmente andava giù tra di loro.

Malek si è lamentato con lo studio, accusando Singer di non essere presente sul set, inaffidabilità e mancanza di professionalità.

La tensione crescente portò ad uno scontro tra Singer e Malek, che, sebbene non fosse diventato fisico, coinvolse Singer lanciando un oggetto.

Rami sta davvero accettando quell'Oscar.

Malek visibilmente emotivo si fermò mentre il pubblico applaudiva, e poi aggiunse: "Per chiunque cerchi conforto in tutto questo, Bryan Singer è stato licenziato. Bryan Singer è stato licenziato, non penso che sia qualcosa che qualcuno ha visto arrivare, ma penso che debba succedere e così è stato ".

Come sottolinea THR , Bryan Singer è stato licenziato per non essersi presentato al lavoro, non per nulla a che fare con il suo presunto comportamento da stupratore. Di cui ci sono state voci per come, decenni, ora.

Singer è stato licenziato prima che Bohemian Rhapsody fosse completata, ma per non presentarsi al lavoro sul film piuttosto che per accuse di abusi. Il regista ha smentito queste accuse e in precedenza Malek ha dichiarato di non essere a conoscenza delle rivendicazioni contro Singer prima di affrontare il film.

Rami non deve possedere A) l'accesso a un motore di ricerca online o B) la curiosità indaffarata che ispira la maggior parte di noi a fare qualche ricerca online su ciascuno dei nostri collaboratori durante il nostro tempo morto nei nostri box.

Pic: Wenn.com

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Cardi B dice che ha girato "Un sacco di soldi" per esibirsi al Super Bowl Successivo I Supereroi non possono andare avanti nel trailer del Super Bowl "Avengers: Endgame"

Rispondi