Terry Crews afferma che American Media Inc. ha tentato di ricattarlo, anche lui

L'AMI ha un dipartimento di ricatto nel suo edificio? Forse a metà tra risorse umane e contabilità? Sembra che, insieme al miliardario di Amazon Jeff Bezos e al giornalista di celebrità crociate Ronan Farrow , Terry Crews stia sostenendo che anche la casa madre del National Enquirer abbia provato a ricattarlo.

In un tweet di ieri (tramite Page Six ), Terry ha affermato che l'AMI e il suo amministratore delegato, lo spadaccino Trump David Pecker , hanno cercato di zittirlo nella sua causa contro il suo assalitore sessuale , l'agente talento Adam Venit e la William Morris Endeavour Agency.

Terry Crews si riferisce a questo tweet dal 2011. Anche American Media Inc. possiede Radar Online.

Per quanto riguarda le altre accuse, Ronan Farrow dice che lui e l'altro giornalista senza nome hanno ricevuto minacce di ricatto per indagare sulla politica ammessa da AMI di acquistare storie negative su POTUS per ucciderli perché il CEO Pecker ha in bocca l'uccello di Trump, metaforicamente parlando.

Jeff Bezos afferma di aver iniziato la propria indagine sull'AMI dopo che il tabloid dell'AMI The National Enquirer ha interrotto la storia della sua relazione extraconiugale. Fu allora che, a quanto riferito, gli mandarono una lista di foto che sostenevano di avere su di lui e il suo pene (e la sua presunta amante trasformarono la sua attuale fidanzata Lauren Sánchez ) in vari stati di spogliamento in un presunto tentativo di indurlo a fare marcia indietro.

Per quanto riguarda Terry Crews, è andato in pubblico con accuse contro l' ex- agente William Morris Agency Adam Venit per averlo tastato senza il suo consenso e contro William Morris Endeavor per aver rifiutato di licenziarlo nel 2017. (via Pedestrian )

"Ho pubblicato una lettera che [Emanuel] ha scritto nel 2011 e che richiedeva che Mel Gibson venisse inserito nella lista nera di Hollywood per osservazioni antisemite. Presi quella lettera, cancellò 'Mel Gibson', misi 'Adam Venit', cancellò 'osservazioni antisemite', misi 'un'aggressione sessuale', dissi, 'Leggi quella lettera. Ora sai cosa devi fare. ' Ha detto, 'È diverso'. "

Tutte le persone squallide di questa storia (aka AMI e le sue pubblicazioni) hanno bisogno dello schiaffo che Terry Crews ha offerto di dare a DL Hugley l'altro giorno.

Pic: Wenn.com

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente L'acqua delle Fiji ha controfirmato La ragazza delle acque delle Figi Successivo Open Post: ospitato dalla peggiore prigione Fuga mai

Rispondi