Una visita a una delle case infestate più spaventose sulla terra

DSC_0299 (2)

Sonya Sones

L'autore disprezzante / stupidamente bello della casa stregata

Questo pezzo è stato eseguito in precedenza.

Odio essere spaventato. Odio il buio. Odio gli spazi chiusi. Odio essere toccato da estranei. Sono così così sugli attori.

In breve, odio le case infestate.

Quindi, quando il mio editore mi ha detto che avrei trascorso una serata spaventata ripetutamente in spazi oscuri e chiusi, mentre venivo toccato da estranei (che erano anche attori) in una casa infestata, ero più che un po 'aggravato. Successivamente, mi ha detto che avrei dovuto guidare da Los Angeles a Orange County per il privilegio, ed ero pronto a smettere completamente.

A quel punto ho ricordato due cose molto importanti:

  1. Il mio lavoro può essere svolto da quasi chiunque abbia una connessione Internet stabile e un thesaurus tascabile, cosa che riduce leggermente la mia posizione negoziale.
  2. L'ultimo controllo sui diritti d'autore per il mio libro non poteva finanziare una pizza messicana a Taco Bell ( nota dell'autore: sarebbe stato molto più divertente se avessi scherzato su questo ).

E così avvenne che passai una serata alla 17th Door Haunted House a Tustin, in California.

9X7A9253square

Manic Mind Productions

.

Gesù, ragazzi. Portalo giù di una tacca

Nella notte stabilita, comprai i biglietti per le dieci di sera, l'ultima fascia oraria disponibile per la 17a Porta. L'ho fatto in parte perché mi sembrava difficile affrontare il resto della serata (e una cena anticipata all'Applebee's) dopo aver attraversato una casa infestata con gore simulato e pesci morti che venivano strofinati sulla mia persona, ma soprattutto perché guidavo da Los Angeles a Orange County all'ora di punta è una delle poche cose nella vita che sembra meno attraente di avere una trota in decomposizione schiaffeggiata sul petto e sul collo.

Come compagno di viaggio, ho portato con me il comico (e amico) Ryan. L'ho scelto in parte perché sapevo che avrebbe reso l'esperienza più divertente, ma soprattutto perché odiava le case stregate proprio come me, e, per molte ragioni poco lusinghiere, l'idea di qualcun altro che soffre al mio fianco mi ha fatto sentire un po 'meglio riguardo quello che doveva venire. Vorrei notare che ho promesso di comprargli dei tacos dopo che avevamo finito nella casa dei fantasmi … solo così sai che non sono un mostro completo.

IMG_8985

Manic Mind Productions

Tustin è una città a circa 10 miglia a sud di Disneyland, e la 17th Door Haunted House si trovava in uno dei vasti centri commerciali che la contea di Orange è così famosa (insieme ai parchi di divertimento per famiglie e al bigottismo di Twitter ). L'ho trovato accanto a un Home Depot e a Toys R Us, e anche se il resto del centro commerciale era vuoto (questo era un martedì a Tustin), c'era una grande folla di gente che si riversava sul marciapiede e in strada di fronte della posizione. C'era anche una fila di porta-vasetti nel parcheggio vicino alla casa stregata. Anche se avevo bisogno di una pipì, e sapevo che presto sarei stato sorpreso da un grado che avrebbe potuto compromettere il mio dominio sulla mia vescica, ho deciso che pisciare i miei jeans era un'opzione molto più dignitosa dell'usare questi particolari porta-parcheggi . Avevano un certo sguardo su di loro.

Lo spazio per la 17th Door era un negozio di mobili e lo showroom è stato trasformato nella sala d'aspetto / tavolo merci / recinto di linea. Ma prima che potessimo metterci in fila e iniziare l'esperienza della casa stregata, Ryan e io dovemmo prima firmare la famosa rinuncia dell'attrazione . All'epoca pensavo che la rinuncia fosse solo un modo effettivamente efficace per generare pubblicità per l'evento, e ho firmato senza leggere la stampa fine. Ma anche se dubito che il contratto reggerebbe a molti stimoli legali, probabilmente avrei dovuto leggerlo un po 'più attentamente prima di firmare. Perché un uomo che firma un documento che dice di acconsentire a "essere vomitato" senza leggerlo, probabilmente merita di essere risucchiato.

Screen Shot 2015-10-28 alle 3.26.37

Manic Mind Productions

La casa stregata è divisa in 17 stanze diverse (ognuna con porte, da cui il nome del luogo). Il primo era un orientamento ambientato in una rappresentazione molto ben fatta di un'aula spettrale. A tutti noi fu detto di sederci alle scrivanie e – nella prima delle mie molte azioni poco lusinghiere e vigliacche eseguite quella sera – mi misi a correre nella scrivania dietro a Ryan in modo che potessi usarlo come scudo umano.

Il mio piano di scudo umano non era del tutto necessario per questa prima stanza. C'era un "insegnante" che pattugliava la parte anteriore dell'aula con un raccolto a cavallo in mano. Ha interpretato il ruolo con un pizzico di dominatrice tedesca e ha spiegato le regole della casa stregata. L'attrice era pienamente impegnata nel ruolo e ovviamente di talento, ma non riuscivo a guardare oltre il fatto che lei fosse chiaramente sulla ventina. È difficile vedere un'insegnante nei suoi primi anni '20 e pensare ad altro che a un ragazzino di Teach for America sopraffatto, che schiaccia il loro ottimismo dalla burocrazia insensibile dell'istruzione pubblica . E questo è solo spaventoso in senso metafisico.

IMG_38661 640pix

Manic Mind Productions

Questa è ancora la pubblicità – indicando che avrei potuto ottenere un sostituto.

Mentre la scena della classe andava avanti, cominciarono a germogliare piantine di dubbi:

Forse questo posto non è così spaventoso come tutti hanno detto.

Forse è tutto hype.

Forse ho solo un comportamento naturale stoico che mi rende immune a essere spaventato.

Questi dubbi si sono moltiplicati solo dopo aver passato le nostre deroghe al fronte della classe, e un ragazzino si è alzato dalla sua scrivania e ha puntato una pistola finta a tutti prima di sedersi di nuovo, mettere quella pistola finta in bocca e premere il grilletto. Poi, un delicato pezzo di liquido di colore rosso schizzò su un pezzo di carta da macellaio bianco appiccicato alla parete dietro di lui.

Non era spaventoso. Non ero esattamente sicuro di cosa fosse. Forse offensivo? Mi sono concentrato principalmente su quanto fosse patetico l'effetto speciale dello schiacciamento cerebrale. Perché c'era così poco sangue? Erano a corto di sangue finto alla fine della notte? Non potrebbero semplicemente mandare uno stagista per più sangue finto? Comunque, quanto sono costose le cose? È solo sciroppo di mais e tinture alimentari, giusto? Si tratta di una situazione di inchiostro della stampante ?

I dubbi si moltiplicarono e crebbero in qualcosa di più grande: la paura. All'improvviso ho avuto paura che questa intera esperienza sarebbe stata completamente zoppa. Che non c'era una storia. Ero terrorizzato che il tutto sarebbe stato più attori che erano troppo giovani per i loro ruoli, ma provando il loro più dannato – come il povero bambino di matricola che deve incollare i baffi finti e interpretare l' ufficiale Krupke nella produzione scolastica di West Side Story – supportato da effetti speciali più approssimativi. E io ero lì, intrappolato fino a quando l'impacciata esibizione era finita.

Ma mentre camminavo nella prossima stanza della casa infestata, la paura di un'esperienza zoppa finì e fu sostituita da qualcosa di molto più terrificante.

Butcher2 640pix

Manic Mind Productions

Niente di spaventoso per quei dolci bicipiti.

Gente di maiale Maledetti porci.

Lasciatemi ambientare la scena: dopo l'orientamento in classe, siamo stati introdotti nella stanza successiva. Mentre Ryan e io passavamo attraverso la porta, un paio delle ragazze del nostro gruppo si voltarono a guardarci. Uno di loro ha detto: "Beh, almeno abbiamo due grandi ragazzi che ci proteggono". Se fossi una persona con una stima leggermente superiore, avrei potuto persino pensare che flirtasse con me. Ignorando questa possibilità per un secondo, almeno la metà di quello che dicevano quelle ragazze era vero. Ryan ed io siamo grandi ragazzi – Ryan era un giocatore di basket del college, e io sistemavo regolarmente i biscotti nel mio cereale per la colazione. Ma la seconda parte della sua affermazione è stata fastidiosa: "… per proteggerci ." Quelle ragazze si sbagliavano su questo, perché la 17th Door opera su un severo showgirls -sque, "possiamo toccarti, ma non puoi toccarci" politica – quindi non ci sarebbe alcuna protezione.

Inoltre, a un livello più pratico, non sarei in grado di proteggere nessuno perché ero troppo occupato a strillare parolacce e rannicchiati dietro a Ryan. Il che ci riporta ai maialini.

Maledetti porci.

Manic Mind Productions

Non ho intenzione di dare troppo a ciò che accade nella 17th Door Haunted House, perché è ancora in corso, e non voglio rovinare la sorpresa per chi non è ancora andato. Ma darò alcuni ampi colpi sulla seconda stanza. All'interno, la stanza era buia tranne che per un video proiettato su uno schermo. Di fronte allo schermo, un piccolo manichino si appoggiò al muro. E siccome ero in allerta per aver paura (di nuovo, la vescica piena), mi sono immediatamente aggrappato a quel manichino come una potenziale minaccia per spaventare il salto.

Forse non era affatto un manichino, giusto? Forse era solo un attore che fingeva di essere un manichino che aspettava di essere distratto dal video, e poi mi avrebbero spaventato. E se mi avessero spaventato, avrei sicuramente urinato nei miei pantaloni, e poi avrei dovuto dire la parola di sicurezza ("misericordia") ed essere scortato dalla casa infestata, e poi tutti in fila mi avrebbero sussurrato che ero il ragazzo che Probabilmente, il manager avrebbe offerto un rimborso, ma sarei stato troppo imbarazzato per prenderlo, e poi avrei dovuto mandare Ryan a Target per comprarmi un paio di "sudici" per il viaggio verso casa mentre mi nascondevo dietro gli arbusti decorativi nel parcheggio e speravo che nulla di tutto ciò sarebbe finito sui social media.

Quindi , nel tentativo di evitare tutto ciò, ho ignorato il video e ho tenuto gli occhi chiusi sul manichino.

"È una persona, giusto?" Sussurrai a Ryan.

"Probabilmente," disse.

"Stanno respirando? Sono abbastanza sicuro di vederli respirare. "

"Sì, stanno respirando."

"Perché sono abbastanza sicuro che sia una persona."

"Questo perché lo è."

Ad un certo punto, prima che la conversazione potesse finire o Ryan potesse rivalutare la nostra amicizia, la persona che stava forse fingendo di essere un manichino mi ha decisamente colpito. E la persona indossava una maschera di maiale. Ho visto attori che indossavano le stesse maschere di maiali nella hall, e sotto gli alogeni pieni, le maschere erano ovviamente di gomma e di plastica. Ma in quella stanza, illuminata solo dai flash del video proiettato sullo schermo, la maschera non sembrava più fatta di gomma e plastica. Non sembrava affatto una maschera. Sembrava che un dannato ibrido omicida / maiale mi stesse attaccando in faccia. E anche se sapevo che forse il manichino era davvero una persona per tutto il tempo, e sapevo che quella persona indossava una maschera, e sapevo che sotto quella maschera c'era solo un attore con una testa piena di sogni e un baule Mazda pieno di colpi alla testa , Ero ancora spaventato da morire.

Perché la consapevolezza che era tutto finto era nascosta in un angolo remoto del mio cervello mentre un'altra parte della mia mente – il cervello rettile, la parte del mio cervello che controlla il combattimento, il volo o la risposta al congelamento – sparava a piena potenza. La parte del cervello che ha protetto a lungo gli uomini di Esch – dal momento in cui eravamo cavernicoli dalle proporzioni strane, ai contadini dalle proporzioni strane che scavavano ortaggi da radice dalla fredda terra in Svizzera, fino ad ora, quando siamo scrittori di internet dalle proporzioni strane – questo è la parte del mio cervello che aveva il controllo. E in quel momento, stava facendo la discussione molto convincente che i maialini erano molto reali e che uno di quei veri maialini stava per mangiare la mia bella faccia.

Con il senno di poi, ciò che ho fatto è stato imbarazzante, ma al momento non c'è stata una reazione più appropriata alla situazione di quella che ho fornito. Il che avrebbe dovuto gridare "maiale"! E alzare i pugni vicino alla mia faccia così da poter dare un pugno, un blocco o un rantolo più efficace a seconda di ciò che si è sviluppato nei pochi microsecondi.

Ricordi quelle ragazze di cui stavo parlando prima? Quelli che potrebbero aver flirtato con me (probabilmente non lo erano, ma diciamo che lo erano)? Uno di loro mi disse qualcosa dopo aver finito di urlare e rannicchiarmi, e anche se sarebbe stato impossibile pronunciare questa frase in modo civettuolo, il modo in cui lei diceva che era chiaramente non-civettuolo.

"Come non sapevi che era una persona?"

Era una domanda ovvia. Ma se avessi risposto a lei, o fatto qualcosa oltre a immergermi la testa per la vergogna e trascinarmi nella stanza accanto, la mia risposta non sarebbe stata così ovvia. Perché solo per un momento, davvero non sapevo che fosse un essere umano in una maschera di maiale. Per un momento, ho pienamente creduto che esistessero le persone suini. E che ero in pericolo reale. E che non stavo nel buco di un negozio di mobili fallito a Tustin. Per un momento, ed è stato un brevissimo momento ma è stato sicuramente un momento, ho creduto che tutto ciò fosse reale.

Mentre allo stesso tempo, un'altra parte di me sapeva con altrettanta certezza che si trattava di una fabbricazione. E da qualche parte – in quella divisione tra realtà e fantasia – ho iniziato a divertirmi.

9X7A9271

Manic Mind Productions

Per tutto il resto della casa infestata, non c'è stato un momento che abbia raggiunto le stesse altezze emotive di quella prima persona suina che ha individuato, anche se ce n'erano molte che si avvicinavano. Ognuna delle diverse sale cospirano insieme per raccontare la storia della discesa di uno studente universitario nella follia, e sia la scenografia che la recitazione sono state piuttosto spettacolari. Senza dubbio, è stato il più bel lavoro teatrale che si è svolto martedì sera a Tustin. C'erano anche abbastanza momenti di leggerezza, capricciosità e (molto occasionalmente) inanità che rendevano i bit spaventosi un po 'più spaventosi quando arrivavano. Più impressionante, la storia che è stata raccontata attraverso le stanze e le esperienze è stata avvincente.

Vale a dire, le parti a cui ho prestato attenzione erano convincenti. Perché nonostante le grandi lunghezze che la 17a Porta mise nella creazione di una storia coesa, ero troppo occupato a scannerizzare ogni stanza affinché le persone suini si concentrassero completamente sulla narrativa. Ho tenuto la testa su una girella e ho controllato ogni tenda, finestra o porta in cui un maiale potesse piombare e saltare spaventarmi. Ma anche se sapevo esattamente da dove sarebbero venuti quei porci, ho continuato a urlare "Maialino!" E mi coprivo la faccia con i pugni ogni volta che apparivano.

A giudicare dagli occhi e dai sospiri del resto del mio gruppo, penso che credessero che stavo provando (e fallendo) a essere divertente la decina di volte in cui l'ho fatto. Ma non stavo cercando di essere divertente. Non stavo cercando di essere nulla. Non stavo nemmeno cercando di urlare "Pig persone!" Stavo semplicemente reagendo. Il mio corpo era controllato da una sezione del mio cervello che si è evoluta molto prima del pensiero cosciente. E poiché trascorro la maggior parte delle mie ore di veglia curve sulla tastiera di un computer (con pause occasionali per un sollevamento pesi inadeguato e un consumo di burrito inopportunamente pieno di grugniti), è stato bello lasciare che quella parte antica e primitiva del mio cervello chiamasse i colpi per un po. È stato divertente.

IMG_44281 640pix

Manic Mind Productions

Questo non vuol dire che ho amato ogni minuto della casa infestata. Ho avuto uno sputo e ho schiaffeggiato con un pesce morto, e quelli non erano nemmeno le parti più grossolane dell'esperienza. Ma non era la grossolanità o l'occasionale spiacevolezza che ricorderò. È il terrore che ho provato quando ho pensato per la prima volta – contrariamente alla logica – che i maiali erano reali, quindi il sollievo che provavo quando ho quasi immediatamente capito che il credere che i maiali esistono è stato stupido. Quel guizzo di un attimo era elettrizzante e terrificante, ma soprattutto era divertente.

IMG_475511 640pix

Manic Mind Productions

Più tardi, dopo i tacos, ma prima che potessi fare pipì, mentre tornavo a Los Angeles con il collo che odorava di pesce morto, decisi che sarei tornato a Tustin per la Manic Mind Production di nuovo. Perché odio essere spaventato. E odio l'oscurità. E odio gli spazi chiusi. E odio essere toccato da estranei. E io sono così così sugli attori.

Ma dopo la mia notte a The 17th Door, mi piacciono le case infestate.

Non c'è mai un brutto momento per la posa del ballo di fine anno.

Manic Mind Productions

( Fonte )

Commenta su Facebook
Precedente Vuoi essere un poliziotto femminile indonesiano? Preparati ad avere le dita incastrate nella tua vagina Successivo Chris Pine non si preoccupa del fatto che Internet abbia sbavato sul suo corpo nudo

Rispondi